Calcio: Barça. Koeman “In ultima parte stagione mancata fiducia club”

3 minuti di lettura

"Non so se resterò, l'ultima parola spetta al presidente" BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – "Non so se resterò. Parleremo dopo l'ultima partita. Io voglio onorare il mio contratto ma l'ultima parola spetta al presidente, parleremo e vedremo". Ronald Koeman parla come se già sapesse. Il tecnico olandese ha ancora un anno di contratto ma in Spagna danno il suo destino già per segnato. "Ultimamente, mi riferisco all'ultimo mese, credo che allenatore e giocatori meritassero più rispetto. Ci sono molte cose che andrebbero fatte in modo diverso. Nell'ultima parte della stagione non ho sentito la fiducia del club. Non abbiamo parlato del mio futuro e capisco che possano esserci dei dubbi alla luce dei risultati, capisco anche che bisogna fare dei cambi per tornare a vincere. Se si pensa che sia una questione di allenatore o di giocatori, va benissimo, ma va detto. Tengo molto a questo club, se il club pensa che io non sia l'allenatore adeguato, ne parleremo e dirò la mia". Koeman non sembra però avere molto di cui rimproverarsi. "Ad agosto avremmo firmato per questa stagione. Abbiamo lottato per la Liga fino a due-tre partite dalla fine. Con tutti i problemi che abbiamo avuto, non è andata malissimo. Non è stata nemmeno una grande stagione ma la reputo positiva considerando le varie circostanze". "Non mi sono mai pentito, il mio sogno è sempre stato allenare un giorno il Barcellona – ha aggiunto – So che la pressione è alta e l'accetto. Non penso di essere il miglior allenatore per questo club, ce ne sono di più bravi, ma mi sento capace abbastanza per sedere su questa panchina". Da Koeman l'auspicio che, a prescindere dal suo futuro, Messi possa continuare a essere un giocatore del Barcellona. "Spero che Leo resti molti anni qui, è tornato a dimostrare di essere unico: 30 gol oltre al gioco che permette di fare alla squadra. Come persona e come professionista merita un 10. Se non resta, bisognerà formare altri calciatori e cercare di sopperire ai 30 gol che verrebbero a mancare. Il Barcellona ha più futuro con Messi che senza". (ITALPRESS). glb/red 21-Mag-21 15:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Levante, esce il nuovo singolo “Dall’alba al tramonto”

Articolo successivo

Un anno senza gite scolastiche

0  0,00