Calcio: Oriali “Preoccupato per futuro? Dobbiamo capire piani proprietà”

2 minuti di lettura

"Date e sede del ritiro, non ci è stato comunicato nulla" APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – "Quanto sono preoccupato per la prossima stagione? Sono preoccupato perché non c'è ancora un programma definito. Date e sede del ritiro, non ci è stato comunicato nulla". Lele Oriali, intervistato dalla "Gazzetta dello Sport", si fa portavoce dell'incertezza in casa Inter. Nemmeno Conte è sicuro di restare ("Tutti dobbiamo prima capire i piani della proprietà") e lavorare in questi mesi particolari è stato complicato. "Non è stato un anno facile per nessuno. Specialmente per noi. Ma siamo riusciti a cementarci. Sapesse quante notti insonni, io e Antonio ad Appiano…Ma siamo sempre stai convinti che la strada fosse quella giusta. Io e Conte siamo venuti all'Inter per riportarla al vertice. Ci è stato chiesto di vincere in tre anni. Al primo ci siamo andati vicini, al secondo ci siamo riusciti", rivendica con orgoglio Oriali, che col tecnico nerazzurro collabora ormai da anni, dai tempi della Nazionale. "Ci incontriamo a Milano e in 5' capiamo che vediamo le cose allo stesso modo – rivela a proposito del primo faccia a faccia col Conte ct – Siamo uomini di fatica. La nostra carriera si è basata su sudore e sacrificio. Lui ha una preparazione tecnico-tattica incredibile. Senza pubblico, anche dalla tv si è sentito e capito che l'Inter è super organizzata. Un'orchestra che Antonio dirige alla perfezione. Valorizzando tutti". Ma Conte è solo l'ultimo di tanti allenatori che hanno voluto Oriali al proprio fianco. "Perché dico le cose in faccia e da quella stanza non esce nulla. Così si crea un rapporto di fiducia. Quando Mancini era al City mi ha detto di andarlo a trovare e mi sono trasferito a Manchester 5 mesi. A 60 anni andavo al college a studiare l'inglese. Mi viene da ridere". E a proposito di Mancini, sono in arrivo gli Europei. "Mancini ha fatto un ottimo lavoro. Giusto avere entusiasmo, anche se ci sono rivali fortissime". (ITALPRESS). glb/red 21-Mag-21 09:21

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il pallone racconta – Atalanta-Milan per la Champions

Articolo successivo

Intesa raggiunta nella Ue sul green pass: come e quando si potrà viaggiare

0  0,00