Calcio: Conte “Alzare trofeo scudetto con una buona prestazione”

2 minuti di lettura

Il tecnico dell'Inter: "Fatto qualcosa di importante e straordinario" APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – "Manca l'ultima partita contro l'Udinese, che è una buonissima squadra, e dovremmo cercare fino all'ultimo di dare sempre il massimo per finire nella migliore maniera. Domani dobbiamo alzare il trofeo dello Scudetto e vogliamo farlo con una buona prestazione". Lo ha detto il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, alla vigilia dell'ultimo match di campionato al 'Meazza' contro l'Udinese. Nell'occasione, ci saranno mille persone, un segnale di ritorno a piccoli passi verso la normalità dopo i momenti difficili per la pandemia di Covid-19: "È un segnale il fatto di riaprire, così come c'è già stata la riapertura parziale per la Coppa Italia e ci sarà per l'Europeo – spiega il tecnico nerazzurro a Inter Tv – Anche domani sarà bello, non dimentichiamo che tutti quanti lavoriamo con l'obiettivo di rendere orgogliosi i nostri tifosi. Il tifoso è molto importante per il calcio, ci auguriamo quanto prima di riaverli al nostro fianco". "L'Udinese è una buonissima squadra, molto fisica, brava anche nella fase difensiva a concedere pochi spazi per poi ripartire: ci aspettiamo sicuramente una partita che avrà delle difficoltà, anche perché giustamente verranno a San Siro non per onor di firma ma per affrontare i nuovi Campioni d'Italia e cercare di fare del loro meglio", aggiunge l'allenatore salentino. "Sicuramente quando alla fine vinci lo scudetto è perché hai fatto qualcosa di importante e straordinario, qualcosa di più rispetto alle altre – spiega l'ex coach di Juve e Chelsea – Penso che i numeri siano importanti perché fanno capire che tipo di stagione abbiamo giocato e vissuto e i complimenti vanno fatti soprattutto ai calciatori". Secondo Conte, infine, "c'è stata una crescita importante da parte di tutti i giocatori non solo dal punto di vista tecnico-tattico ma anche per quanto riguarda la mentalità. Lavorandoci sono cresciuti tanto, adesso sono giocatori che hanno vinto e quindi sanno che strada percorrere per continuare a vincere". (ITALPRESS). mc/red 22-Mag-21 16:37

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ferrari super a Montecarlo, c’è Leclerc in pole

Articolo successivo

Fico in visita a Casa Memoria Impastato

0  0,00