Pirlo “Alla Champions ci crediamo. Futuro? Decide il club”

3 minuti di lettura

"Dopo il Milan eravamo morti ma ci siamo rialzati" TORINO (ITALPRESS) – "Ci crediamo tanto. Eravamo morti dopo il Milan ma ci siamo rialzati da soli e gli altri risultati ci hanno dato modo di rivivere. Ma dobbiamo pensare prima a noi stessi e a fare una grande gara per vincere e poi vedere cosa succede dalle altre parti. Non dobbiamo avere alcun rammarico a fine gara". Andrea Pirlo vuole pensare solo alla gara col Bologna sebbene un successo al Dall'Ara potrebbe non bastare alla Juve per qualificarsi alla prossima Champions. I bianconeri sono appesi anche ai risultati di Milan e Napoli ma prima devono pensare a battere un Bologna che "giocherà alla morte. La pressione c'è come c'è sempre stata ma siamo tranquilli, le vittorie ti danno entusiasmo e adrenalina, dobbiamo cavalcare questo momento". Dal risultato di domani potrebbe dipendere anche il futuro di Pirlo che, dopo la vittoria della Coppa Italia, ha detto che si confermerebbe. "Mi piace fare questo lavoro, avere questa adrnealina, questa pressione. Se fai questo lavoro è perchè hai bisogno di sentire il sangue che ti scorre nelle vene per far sì che succeda qualcosa di importante. Ho voglia di continuare, di lavorare con questa squadra, con questa società, lo farebbe chiunque. Non credo comunque che la società deciderà in base a quello che succederà domani, si sono fatti un'idea durante tutta la stagione su quello che è stato fatto. Non si prendono delle decisioni sulla base dell'ultima partita o di un risultato. Spetterà a loro decidere e vedremo cosa succederà, noi siamo concentrati su domani". La cosa che ha dato più fastidio a Pirlo in questa stagione è il fatto che "non abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci siamo prefissati. Sono stato un vincente da giocatore e voglio rivivere le stesse emozioni da allenatore. La voglia di vincere ce l'ho tutti i giorni. È stata un'annata in cui ho imparato tanto, dove sono successe tante cose che mi possono essere d'aiuto per il futuro". E se Buffon ha già annunciato l'addio ai bianconeri ("perdiamo un monumento del calcio, non solo per quello che è in campo ma anche per quello che è fuori"), sul futuro di Ronaldo, Pirlo garantisce: "Lo vedo ancora in bianconero, l'altra sera ha giocato con grande sacrificio, voleva vincere questa coppa. Ora è concentrato sulla partita di domani, per il resto ci sarà tempo per parlarne". (ITALPRESS). glb/red 22-Mag-21 13:17

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ponte Stretto, Vono “Inserirlo nelle infrastrutture da iniziare”

Articolo successivo

Calcio: Dalla Spagna “L’agente di Lautaro incontra Real e Atletico”

0  0,00