Atlanta passa al Garden, Memphis sorprende Utah, Lakers ko

3 minuti di lettura

Solo 7 punti per Gallinari ma ci pensa Young a trascinare gli Hawks NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Atlanta passa al Garden, falsa partenza per Utah, Lakers sconfitti a Phoenix. Gara 1 del primo turno dei play-off Nba continua a regalare sorprese. Unica eccezione Philadelphia, che conferma il suo status di favorita a Est esordendo con un successo per 125-118 su Washington. Decisivo Harris, 37 punti di cui 28 nel primo tempo, ma anche le altre due stelle dei Sixers fanno la loro parte: 30 punti Embiid, 15 rimbalzi e 15 assist per Simmons, e per i Wizards, nonostante 33 punti di Beal, c'è poco da fare. Nell'altra sfida in programma nella Eastern Conference, partono col piede giusto gli Hawks, rovinando il ritorno di New York ai play-off dopo otto anni di attesa. I titoli di testa vanno tutti a Trae Young, suo il canestro decisivo a 0"9 dalla fine per il 107-105 finale a coronamento di una prestazione da 32 punti, 10 assist e 7 rimbalzi, caricato anche dai tanti fischi del Madison Square Garden. Bene anche Bogdanovic (18 punti), meno incisivo del solito Danilo Gallinari: 7 punti (ma 3/11 dal campo con 1/7 dall'arco), un rimbalzo, un assist, una stoppata, una palla persa e una recuperata il suo score nell'arco di 24 minuti. Il migliore dei Knicks è Burks con 27 punti, delude Randle: 15 punti ma con 6/23 al tiro e 12 rimbalzi. A Ovest i Lakers si presentano da campioni in carica e al contempo da mina vagante del tabellone, dopo essere approdati alla post-season via play-in. Ma contro Phoenix, testa di serie numero 2, arriva la sconfitta per 99-90: Booker (34 punti) e Ayton (21 punti e 16 rimbalzi) firmano il primo successo dei Suns ai play-off dopo 11 anni. LeBron James chiude con 18 punti, 10 assist e 7 rimbalzi, in ombra Davis (13 punti) e nel complesso gialloviola carenti dall'arco (7/26). Ma il vero colpo di scena si registra a Salt Lake City dove Utah, prima forza a Ovest, cade per 112-109 contro Memphis, passata dal doppio turno dei play-in. Dillon Brooks è stato l'uomo in più dei Grizzlies (31 punti), si conferma Morant (26 punti), solita doppia doppia di Valanciunas (15+12) mentre ai Jazz non basta l'ultimo grande quarto di Bojan Bogdanovic (20 punti sui 29 complessivi), nè un Conley da 22 punti, 11 assist e sei rimbalzi. (ITALPRESS). glb/red 24-Mag-21 08:41

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Poste Italiane supporta le PMI nell’e-commerce

Articolo successivo

Funivia Mottarone, grave ma stabile il bambino ricoverato

0  0,00