Calcio: D’Aversa saluta “Tardini il mio teatro dei sogni”

2 minuti di lettura

Roberto D'Aversa si congeda per la seconda volta dal club ducale dopo aver mancato la salvezza. PARMA (ITALPRESS) – "Ciascuno di noi ha un proprio Teatro dei Sogni. Il mio è stato per anni lo stadio Tardini. Di questo Teatro conosco tutto: i fili d'erba, le zolle, le prospettive, gli odori. La panchina del Parma, soprattutto. Sulla panchina del mio Teatro dei Sogni sono sempre stato a mio agio, sono sempre stato me stesso. A Parma, al club e a tutti i tifosi crociati dedico questa lettera di saluto, un arrivederci a presto che mi coglie commosso e inerme dinanzi a questa dolorosa separazione". Roberto D'Aversa si congeda per la seconda volta dal club ducale dopo aver mancato la salvezza. "Amerò per sempre questi colori, amerò tornare nella mia Parma. Amerò seguire le sorti di questo Club che è composto da persone magnifiche e competenti e che grazie al presidente Krause e alla sua straordinaria famiglia tornerà presto in Serie A – continua – Lascio sul finire il ringraziamento ai miei calciatori, da chi ha giocato di meno a chi è stato sempre presente. Tutti, tutti, tutti hanno contribuito a rendere la mia esperienza a Parma significativa e profonda, a tratti esaltante. Ho avuto il piacere e l'onore di allenarli e di condividere con loro indimenticabili momenti di sport fatti di alti e bassi, di elogio e critica, di vittoria e sconfitta. Non è stato mai troppo". (ITALPRESS). glb/gm/com 26-Mag-21 14:11

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Per un italiano su cinque quella dei migranti è un’invasione

Articolo successivo

Giochi del mare: Matteoli “Grande manifestazione di sport e sociale”

0  0,00