Rotelli “Gruppo San Donato puo’ contribuire a rinascita Sanita’ libica”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Il Gruppo San Donato e' un gruppo privato che lavora per il sistema sanitario nazionale, quindi per lo Stato. Questo ci permette di curare gratuitamente circa 4, 5 milioni di pazienti all'anno, fornendo a ognuno di loro le cure piu' innovative e avanzate, frutto della ricerca medica dei nostri tre Istituti di Ricovero e Cura a Carattere scientifico e dell'Universita' Vita – Salute San Raffaele. Come ci siamo messi al servizio del Paese durante l'emergenza Covid, curando piu' di 12.000 pazienti, realizzando 500.000 tamponi, vaccinando 100.000 persone e realizzando 500 pubblicazioni scientifiche, allo stesso modo siamo oggi disponibili a contribuire alla ricostruzione e alla rinascita del sistema sanitario libico, perche' come ha dimostrato il Covid ovunque nel mondo la salute e' il bene primario". Lo dice il vice presidente del Gruppo San Donato, Paolo Rotelli. Nella foto da sinistra, i due vice presidenti del Gruppo San Donato, Paolo Rotelli e Kamel Ghribi, con i Ministri della Salute italiano e libico. (ITALPRESS). abr/com 31-Mag-21 18:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Fassina: “Oggi l’unico leader della sinistra è Papa Francesco”

Articolo successivo

Cittadini (Aiop) “Pronti a collaborare per ricostruire la sanita’ libica”

0  0,00