Abodi “Per ripartenza sport bisogna fare squadra”

1 minuto di lettura

"Insieme sapremo trovare il modo per servire al meglio i sistemi sportivi" ha detto il presidente del Credito Sportivo. ROMA (ITALPRESS) – "Bisogna organizzare il futuro per le sfide alle quali siamo chiamati. Il tema delle ripartenze non è scontato. Servirà fare squadra tra le istituzioni". Ne ha parlato Andrea Abodi, presidente dell'Istituto per il Credito Sportivo, durante l'evento al Foro Italico in cui sono state presentate le ricerche di Sport e Salute e del Dipartimento per lo Sport, insieme a Ipsos, sulla crisi dello sport ai tempi della pandemia. "Questo appuntamento ci porta a dire 'serve una collaborazione' – ha aggiunto Abodi – Insieme sapremo trovare il modo per servire al meglio i sistemi sportivi. Noi siamo strumenti. Il futuro si attende e si subisce, oppure si anticipa. Considero lo sport una delle difese immunitarie e sociali più importanti. Lo sport insieme alla cultura, al lavoro e alla salute ci dà la prospettiva di un futuro migliore". Il presidente del Credito Sportivo ha inoltre illustrato le misure a sostegno della pratica sportiva messe in campo dalla banca pubblica: "Dall'ICS 225 milioni che la banca può erogare grazie ai fondi speciali che il governo ha messo a disposizione per alimentare la fiducia e la speranza", ha concluso Abodi. (ITALPRESS). spf/gm/red 01-Giu-21 12:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salvini: “Milioni di italiani attendono giustizia”

Articolo successivo

Calcio: Real. Ancelotti priorità Perez, tecnico Everton verso ritorno

0  0,00