Basket: Wizards annullano 1° match point Sixers, Utah-Memphis sul 3-1

2 minuti di lettura

Washington batte Philadelphia ed evita lo 0-4, mentre i Jazz allungano sui Grizzlies NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Washington resta in vita, Utah allunga. Questi i verdetti delle due gare dei playoff Nba disputate nella notte italiana. I Wizards riescono ad aggiudicarsi gara-4 conquistando il primo punto della serie contro i Sixers e portandosi sull'1-3. Finisce 122-114 con Bradley Beal miglior realizzatore dell'incontro con 27 punti. Tutto il quintetto di Washington va in doppia cifra, con Russell Westbrook che fa registrare al suo attivo l'ennesima tripla doppia, questa da 19 punti, 21 rimbalzi e 14 assist, ma c'è anche la doppia doppia di Hachimura (20 punti e 13 assist), i 15 punti di Bertans e i 12 di Gafford, a cui si aggiungono dalla panchina i 16 di Lopez e gli 11 di Neto. Dall'altra parte, pesa l'infortunio di Joel Embiid che per un problema al ginocchio non ha neanche chiuso il primo quarto (in 11 minuti 8 punti, 6 rimbalzi e 2 assist). I Sixers incrociano le dita in attesa degli accertamenti e non riescono a sfruttare il primo match point nonostante le doppie doppie da 21 punti e 13 rimbalzi di Harris e da 13 punti e 12 rimbalzi di Simmons. Nel quintetto iniziale in doppia cifra anche Green (11) e Curry (10), dalla panchina ne fanno Maxey e 14 Hill. Sul 3-1 anche la serie tra Utah e Memphis con i Jazz che portano a casa il terzo successo imponendosi 120-113 con Donovan Mitchell che mette a referto 30 punti, ma è fondamentale anche il contributo che arriva dalla panchina con i 24 punti di Clarkson. Diciassette punti per Gobert, 13 per Bogdanovic e 11 per Conley, mentre O'Neale sfiora la doppia doppia fermandosi a 9 punti e altrettanti rimbalzi. In casa Grizzlies 23 punti per Morant, 21 a testa per Brooks e Jackson Jr, doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi per Valanciunas, mentre dalla panchina sono 15 i punti di Melton. (ITALPRESS). ari/red 01-Giu-21 09:41

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vaccini. Successo? Tra le righe la verità. Basta saper leggere

Articolo successivo

Vaccini, parla Giulio Tarro: “Perché non temo la variante indiana”

0  0,00