Calcio: Figc. Il presidente Gravina concede la grazia a Beppe Signori

1 minuto di lettura

L'ex attaccante era stato squalificato per il calcioscommesse, ma è stato assolto dalla giustizia ordinaria ROMA (ITALPRESS) – Beppe Signori può tornare nel mondo del calcio. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha accolto l'istanza di grazia presentata dall'ex attaccante della Nazionale concedendogliela e di fatto annullando "la sanzione della preclusione definitiva irrogata dagli Organi di Giustizia Sportiva". Signori era stato radiato, ma la giustizia ordinaria ha poi assolto l'ex attaccante di Foggia, Lazio e Bologna dalle accuse relative al filone piacentino dell'inchiesta sul calcioscommesse. "Assolto con formula piena perchè il fatto non sussiste, art. 530 co. 1 C.P. (Non per insufficienza di prove)!!! Vittoria nettissima senza se e senza ma!!!", aveva scritto Signori dopo l'assoluzione. L'ex calciatore era stato accusato di aver truccato il risultato della gara tra Piacenza e Padova, risalente al 2 ottobre 2010 e nel 2011 trascorse due settimane ai domiciliari. Signori aveva scelto di rinunciare alla prescrizione. "Dopo dieci anni è finita anche se io e il mio avvocato non avevamo mai avuto dubbi sulla mia innocenza. In qualche modo giustizia, anche se parziale, e' stata fatta perche' comunque dieci anni non me li restituira' nessuno, ma e' una rivincita e speriamo che sia la prima vittoria di una lunga serie", aveva detto l'ex attaccante che oggi porta a casa un'altra vittoria: la grazia concessa dal presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina. (ITALPRESS). ari/com 01-Giu-21 14:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Draghi “Si percepisce entusiasmo e voglia di sprigionare energie”

Articolo successivo

Calcio: Il Bologna e Sinisa Mihajlovic avanti insieme

0  0,00