Euro2020: Petkovic “Italia sempre vinto non con squadre di prestigio”

1 minuto di lettura

Il ct della Svizzera: "Il nostro girone è quello delle mine vaganti" ROMA (ITALPRESS) "Ha ritmo e cura bene tutte le fasi di gioco. Mancini ha fatto un gran lavoro e ha un gran bel gruppo, con individualità importanti". A spendere parole di elogio per l'Italia è Vladimir Petkovic, 57enne ct della Svizzera, inserita nel girone A di Euro2020 assieme ad azzurri, Turchia e Galles. "Verratti si è evoluto molto e gioca da sempre ad altissimi livelli – spiega l'ex allenatore della Lazio a 'Il Corriere della Sera' – Barella ha fatto grandi cose ed è molto moderno. Speravo che Immobile mollasse un po' ma ha ritrovato la vena. I giovani di ottima prospettiva sono tanti, ma senza i vecchietti dietro sarebbe un'altra squadra…". Un dubbio Petkovic lo coltiva: "L'Italia ha sempre vinto senza affrontare squadre di prestigio: forse in una parte della squadra manca l'abitudine a vivere certe sfide". Di certo, il girone A può essere considerato quello "delle mine vaganti, perché ognuna pensa di poter passare il turno. L'Italia è oggettivamente davanti a tutte, a livello di immagine e di risultati recenti, ma noi pensiamo al secondo posto, anche se non c'è nulla di scontato. Ci vuole tanto rispetto verso le avversarie – conclude Petkovic – con una doppia consapevolezza: possiamo fare tanto e faremo di tutto per riuscirci". (ITALPRESS). mc/red 07-Giu-21 08:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Gli ambiti organizzativi maggiormente coinvolti nelle sanzioni comminate in materia GDPR

Articolo successivo

Calcio: Concacaf Nations League, trionfano Usa, McKennie decisivo

0  0,00