Tokyo2020: 29 atleti in gara alle Olimpiadi per il Refugee Team

1 minuto di lettura

La selezione creata dal Cio alloggerà presso la Waseda University ROMA (ITALPRESS) – Il Cio, Comitato Internazionale Olimpico, ha presentato oggi la selezione della squadra di rifugiati che sarà chiamata a gareggiare ai Giochi Olimpici di Tokyo (23 luglio-8 agosto). In questa squadra fanno parte ventinove atleti (diciannove uomini, dieci donne) provenienti da undici paesi e in rappresentanza di dodici sport, attualmente rifugiati in quattordici paesi diversi. Il Refugee Team è stato creato per la prima volta per le Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016, su iniziativa del presidente Thomas Bach. In Brasile furono selezionati dieci atleti, sei dei quali saranno nuovamente presenti in Giappone. Il team si ritroverà per la prima volta al completo a Doha (Qatar) il 12 e 13 luglio prima di volare in Giappone il 14. Durante i Giochi risiederà presso la Waseda University, che fornirà alloggio e strutture per l'allenamento, con gli atleti che si trasferiranno al Villaggio Olimpico solo per la durata delle rispettive gare. (ITALPRESS). mc/red 08-Giu-21 19:38

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Comunali, Meloni “Non capisco i rinvii sulle candidature”

Articolo successivo

Giustizia, Letta “Fare le riforme ora, noi ci siamo”

0  0,00