Calcio: Albertini resta al Settore Tecnico, Tisci a Sgs

2 minuti di lettura

Il consiglio della Figc ha confermato a Roma i due dirigenti ROMA (ITALPRESS) – Il consiglio della Federcalcio, che si è svolto questa mattina nei nuovi locali di "Casa Azzurri", a Roma, ha rinnovato i vertici del settore tecnico e del settore giovanile e scolastico: su proposta del presidente Gabriele Gravina, sono stati confermati Demetrio Albertini (settore tecnico) e Vito Tisci (settore giovanile e scolastico). "Lavorerò in continuità con quanto svolto fino ad ora – ha dichiarato Albertini – siamo riusciti nel rimettere al centro del nostro agire il dialogo e la concentrazione, dando sviluppo a nuovi corsi e a nuove opportunità di formazione anche nonostante il periodo della pandemia". In attesa delle indicazioni della Lega B, Aia e Settore giovanile e scolastico, il consiglio direttivo sarà così formato: Umberto Marino, Mauro Milanese, Paolo Mangini, Gianluca Zambrotta (vice presidente), Giuliano Ragonesi (vice presidente), Enrico Castellacci, Roberto Mancini, Marcello Giustiniani, Paolo Bosi (vice presidente). Questo, invece, il consiglio direttivo del settore giovanile e scolastico (in attesa delle indicazioni del settore tecnico): Roberto Samadem, Matilde Rota, Gianfranco Andreoletti, Giuseppe Ruzza, Simone Perrotta, Domenico Ranieri, Carlo Pacifici, Giovanni Messina, Piero Di Cristinzi, Mauro Foschia (vice presidente), Dario Loporchio, Simone Alberici (vice presidente). "La sinergia che si è creata negli ultimi anni con tutte le componenti ha posto le basi per il rafforzamento della nostra strategia – ha dichiarato Tisci – Siamo consapevoli delle difficoltà del momento, ma raggiungeremo tutti gli obiettivi che ci siamo posti". (ITALPRESS). spf/mc/red 09-Giu-21 16:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nel 2020 spesa farmaceutica netta in calo del 2%

Articolo successivo

Smart Working, cosa ci riserva il futuro?

0  0,00