Nuoto: Bortuzzo “Voglio tornare a camminare e andare alle Olimpiadi”

1 minuto di lettura

"Farò di tutto per riuscirci, la volontà è fondamentale". ROMA (ITALPRESS) – Manuel Bortuzzo, il nuotatore paralizzato dopo essere stato colpito da due pallottole alla schiena durante una sparatoria in strada nel febbraio 2019, racconta a "Gente", in edicola da venerdì 11 giugno, i suoi progressi con la fisioterapia e i suoi sogni. "Voglio tornare a camminare e andare alle Olimpiadi, non alle paralimpiadi. Farò di tutto per riuscirci, la volontà è fondamentale. Fallire per me significa non andare fino in fondo". Bortuzzo, visto nel docufilm di Canale 5 l'"Ultima gara", di e con Raoul Bova assieme ad altri tre campioni del nuoto italiano (Filippo Magnini, Massimiliano Rosolino, Emiliano Brembilla), racconta anche i retroscena della sua amicizia con Bova: «Le riprese del film partirono solo due mesi dopo il mio incidente. È stata un'occasione sia per me sia per Raoul per tornare a rinascere. Sul set ho ritrovato i miei idoli ma li ho conosciuti come uomini e ora sono miei amici». (ITALPRESS). gm/com 10-Giu-21 11:12

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ad aprile in crescita la produzione industriale

Articolo successivo

Milano Monza Motor Show, Sala: “Occasione per andare oltre il dibattito”

0  0,00