Calcio: Milan. Raduno l’8 luglio, Wolfsburg su Hauge, Laxalt verso Mosca

2 minuti di lettura

Cahlanoglu più vicino al rinnovo con adeguamento del contratto MILANO (ITALPRESS) – I tifosi del Milan hanno già cerchiato di rosso sul calendario la data di giovedì 8 luglio, quando prenderà ufficialmente il via a Milanello la nuova stagione, quella che vedrà i rossoneri tornare in Champions League dopo sette anni di assenza. La stessa società lo ha comunicato via tweet, inserendo anche una fotografia con cinque giocatori, anche se difficilmente si possono fare molte deduzioni a proposito del mercato. Perché se in primo piano c'è Ibrahimovic (il cui stato di salute del ginocchio sinistro preoccupa non poco lo staff medico milanista, soprattutto dopo che il CT della Svezia Andersson lo ha definito "Non così avanti nel processo di riabilitazione"), accanto a lui ci sono sia gli intoccabili Kessie ed Hernandez, sia Leao e Romagnoli, questi ultimi al centro di parecchie voci di mercato. Per il portoghese nelle ultime ore si sarebbe manifestato l'interesse da parte di alcune squadre di Premier League, mentre Romagnoli potrebbe entrare nella trattativa con il Barcellona per l'esterno Junior Firpo, che il Milan aveva cercato di prendere già nello scorso mercato di gennaio. In Germania, intanto, non è passata inosservata la visita di Atta Aneke, procuratore di Hauge, nella sede del Wolfsburg, che starebbe sondando il terreno per l'attaccante norvegese, valutato dal Milan non meno di 15 milioni. Tutto fermo sul fronte Calhanoglu: il turco, in scadenza, non sembra intenzionato ad accettare la ricca offerta proveniente dall'Al-Duhail in Qatar (8 milioni a stagione per quattro anni) e negli ultimi giorni ha riavviato i contatti con il Milan, che gli propone il prolungamento passando dagli attuali 2,5 a 4 milioni a stagione. L'altro tema è quello del rientro dei prestiti: per Conti e Caldara si aspettano offerte, Laxalt è vicino alla firma con la Dinamo Mosca. (ITALPRESS). bf/ari/red 11-Giu-21 15:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Digital Tax, non una grande conquista

Articolo successivo

In luglio la Mini Electric Collection autonomia fino a 234 km

0  0,00