Euro2020: Olanda. De Boer “Avanti con il 3-5-2, non rischio De Ligt”

2 minuti di lettura

Il ct orange annuncia che tra i pali, nel match contro l'Ucraina, ci sarà Stekelenburg AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – Ben vengano i consigli dal cielo, ma Frank De Boer va avanti per la sua strada. Poco importa se così si stravolge la storia e in tanti scuotono la testa, per l'ex allenatore dell'Inter il 3-5-2, che qualcuno legge in realtà come 5-3-2, è il vestito giusto per la sua Olanda. Oggi un aereo ha 'sponsorizzato' il ritorno al classico 4-3-3 orange e, nella conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Ucraina per la prima giornata del gruppo C (domani ore 21 ad Amsterdam), De Boer ha ribadito: "Ringrazio per il consiglio, ma continueremo a giocare con il 3-5-2". Il ct olandese ha anche confermato che non sarà della partita il difensore della Juventus, Matthijs De Ligt: "E' alle prese da giorni con fastidi agli adduttori e non è il caso di correre rischi perchè ci sono altre partite da giocare. Speriamo di farne il più possibile e poi avremo molto bisogno di lui, se fosse stata una finale probabilmente avrebbe giocato, ma adesso non vale la pena rischiare", ha spiegato De Boer che ha anche svelato che tra i pali il titolare sarà l'ex Stekelenburg. "Ho grande rispetto per Tim Krul e non è stata una decisione facile, ma ho scelto Maarten", ha dichiarato il commissario tecnico dell'Olanda. Sul modulo, anzi sull'aereo, si è espresso anche Georginio Wijnaldum. "Non è qualcosa che si vede ogni giorno, è stata una novità per tutti noi ma non gli abbiamo dato grande importanza – le parole del neo-centrocampista del Psg -. Qualcuno voleva dare la sua opinione sul nostro sistema di gioco ed è riuscito a farlo. Poi sui moduli si può dire di tutto, da noi gioca anche il portiere quindi è un 1-5-3-2" (ITALPRESS). ari/red 12-Giu-21 16:27

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il 19 giugno la Giornata del Biologo in Piazza

Articolo successivo

Euro2020: Mazzarri “Bravo Mancini, l’Italia ha un’identità”

0  0,00