Paura Eriksen e gol Pohjanpalo, Danimarca-Finlandia 0-1

3 minuti di lettura

Il centrocampista dell'Inter sviene in campo, poi storico successo finlandese COPENAGHEN (DANIMARCA) (ITALPRESS) – La Finlandia ottiene una storica vittoria all'esordio assoluto agli Europei. Pohjanpalo regala il successo ai suoi nella prima gara del girone B contro la Danimarca: gli uomini di Kanerva la risolvono nella ripresa anche grazie al rigore parato da Hradecky. Tuttavia la notizia più bella di giornata rimane per tutti quella legata alle condizioni di Christian Eriksen, colto da un malore ma successivamente capace di riprendersi tra la paura del pubblico di Copenaghen e di tutto il mondo del calcio. La prima occasione della partita ce l'ha sui piedi Wind che prova la conclusione da fuori area ma Hradecky si oppone al 7'. I danesi attaccano e lo fanno anche e soprattutto con la qualità di Eriksen, autore al 18' di una conclusione ben amministrata dall'estremo difensore avversario. Alla formazione di Hjulmand manca soprattutto la precisione con l'ennesima conclusione, questa volta di Braithwaite, a lato al 26'. Dalla mezz'ora al minuto 43 il gioco è piuttosto spezzettato e privo di chance di rilievo. Poi il malore di Christian Eriksen, che si accascia a terra mostrando subito condizioni piuttosto serie. I soccorsi sono immediati e al centrocampista dell'Inter gli viene praticato il massaggio cardiaco. Lo stop della gara dura circa 2 ore, poi su richiesta dei giocatori, rassicurati dalle condizioni stabili e coscienti del fuoriclasse dell'Inter, la Uefa fa riprendere la partita. Jensen entra dunque al posto di Eriksen e la manciata di minuti del primo tempo ancora da disputare non regala ulteriori emozioni, complice ovviamente lo stato d'animo dei protagonisti in campo. Tra chi è evidentemente colpito da quanto successo e chi invece affronta la gara con un atteggiamento simile alla prima frazione. La Danimarca torna a spingere, ma è la Finlandia a gonfiare la rete: Pohjanpalo incorna di testa su cross di Uronen al 60' e sigla il primo storico gol dei suoi agli Europei. Arajuuri rischia di rovinare la serata con un fallo da rigore ai danni di Poulsen. Ci pensa però Hradecky al 74' a parare il calcio dagli undici metri di uno scarico Hojbjerg. Nel quarto d'ora finale i danesi provano a regalare quantomeno un pareggio a Eriksen, ma il muro finnico regge e l'arbitro Taylor esegue il triplice fischio sullo 0-1. (ITALPRESS). spf/ari/red 12-Giu-21 21:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

G7, Draghi incontra Biden “Siamo d’accordo su molti temi”

Articolo successivo

Doppietta Lukaku e gol Meunier, Belgio-Russia 3-0

0  0,00