Euro2020: Eriksen. Gravina”Sì a corsi obbligatori primo soccorso” *Crt*

1 minuto di lettura

"Faremo il possibile per far sì che tali corsi siano anche per i dilettanti", ha detto il numero 1 della Figc – lancio corretto, sostituisce il precedente delle ore 12.51 – ROMA (ITALPRESS) – "Ho proposto di inserire nelle licenze nazionali l'obbligatorietà di corsi di formazione per i calciatori in primo soccorso. Noi faremo tutti i passi possibili per far sì che tali corsi non siano solo per i professionisti, ma anche nei dilettanti. Per me questa differenza non può esistere". Il presidente della Figc Gabriele Gravina, alla luce del caso Eriksen, ha illustrato a "Casa Azzurri" le novità in materia di sicurezza che la Federazione sta pensando di introdurre. "Durante i ritiri delle singole squadre, attraverso la commissione presieduta dal prof Zeppilli, attiveremo dei corsi di formazione in primo soccorso e lo faremo attraverso un programma che la commissione già da questa mattina sta studiando". Sul malore accusato sabato dal calciatore danese, Gravina ha aggiunto "siamo scioccati. Per alcuni istanti si è fermato il suo cuore, ma anche il nostro. Gli studi scientifici italiani vengono apprezzati in tutto il mondo, tutti gli atleti vengono sottoposti a visite obbligatorie per legge per individuare eventuali patologie, anche cardiache. Tuttavia alcuni avvenimenti, nonostante questi sforzi straordinari, continuano a verificarsi in soggetti apparentemente sani". (ITALPRESS). spf/ari/red 14-Giu-21 13:23

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Euro2020: Nazionale. Maglia Jorginho al Museo del Calcio di Coverciano

Articolo successivo

Rai, Sala: “Necessario andare avanti su sede centro Rai a Milano”

0  0,00