Tennis: Barty sempre in testa al ranking Wta, Giorgi top azzurra

2 minuti di lettura

Krejcikova, trionfatrice al Roland Garros, sale in 15^ posizione ROMA (ITALPRESS) – L'edizione del Roland Garros appena mandata in archivio ha lasciato immutata la top ten del ranking femminile pubblicato stamane dalla Wta, anche se i distacchi sul podio mondiale sono diventati molto più contenuti. In testa c'è sempre Ashleigh Barty, al comando per la 73esima settimana consecutiva (la 77esima): l'australiana, costretta al ritiro al secondo turno a Parigi, ha ora solo 846 punti di vantaggio sulla giapponese Naomi Osaka (anche lei fuori al secondo turno ma per scelta) mentre sul terzo gradino del podio c'è sempre la rumena Simona Halep, che in Francia non ci è proprio andata (infortunio), con 1.071 punti di distacco dalla nippo-americana. Al quarto posto c'è la bielorussa Aryna Sabalenka, che precede la statunitense Sofia Kenin, quinta, l'ucraina Elina Svitolina, sesta, mentre al settimo posto c'è la canadese Bianca Andreescu. Posizioni invariate anche per la statunitense Serena Williams, ottava, per la polacca Iga Swiatek, nona, che ha sostituito un "quarto" al successo dello scorso anno, e per la ceca Karolina Pliskova, decima. Nella top 100 la "scalatrice" della settimana è la slovena Tamara Zidansek che, con la sua prima semifinale Slam al Roland Garros guadagna 38 posizioni e sale al numero 47 firmando il best ranking. Proprio lo Slam francese ha regalato il "best" anche alla sua sorprendente vincitrice, la ceca Barbora Krejcikova, che grazie al secondo trofeo Wta consecutivo conquistato in carriera in singolare scala altre 18 posizioni e si accomoda sulla poltrona numero 15. Camila Giorgi mantiene la leadership azzurra in una classifica: la 29enne di Macerata da parte sua guadagna quattro posti e risale al numero 76. Il successo nel WTA 125k di Bol regala invece un nuovo primato a Jasmine Paolini, che fa anche lei quattro passi avanti assestandosi al numero 87. Scivola indietro di un posto, invece, Martina Trevisan, ora 98esima. Perde due posizioni Sara Errani (107), mentre Elisabetta Cocciaretto fa tre passi avanti (110) e firma un altro best ranking. (ITALPRESS). mc/com 14-Giu-21 11:18

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Raffaele Fusilli nominato alla guida di Renault Italia

Articolo successivo

IMU, entro il 16 giugno la prima rata

0  0,00