Messi non basta: Argentina-Cile 1-1 nel debutto in Copa America

3 minuti di lettura

Buon esordio per il Paraguay che vince 3-1 in rimonta sulla Bolivia ROMA (ITALPRESS) – Un punto a testa tra Argentina e Cile nella prima giornata del girone B della Copa America 2021. Partita divertente ma risultato deludente per l'Albiceleste, in vantaggio nel primo tempo con una punizione di Leo Messi e poi raggiunta dal tap-in di Edu Vargas sul rigore sbagliato da Vidal. Partita contraddistinta subito da ritmi alti e il primo squillo è dell'Argentina, pericolosa due volte con Gonzalez nel giro di un minuto. L'Albiceleste mantiene il baricentro molto alto, non concede tanto e ottiene i frutti al 33': Leo Messi batte alla perfezione un calcio di punizione, con la sfera che scavalca la barriera e diventa imprendibile per Bravo. Cinque minuti più tardi Lautaro Martinez ha la chance del raddoppio su un cross basso di Montiel, ma l'attaccante dell'Inter fallisce spedendo da due passi il pallone sul fondo. Nel secondo tempo a partire meglio sono i ragazzi di Lasarte, testimone il rigore conquistato al 53' da Vidal: il centrocampista dell'Inter è travolto in area da Tagliafico, Roldan indica il dischetto dopo il check del Var. Vidal sbaglia il calcio di rigore, ma la sfera viene deviata sulla traversa dal portiere Martinez per poi arrivare dalle parti di Edu Vargas: che di testa non fallisce il pareggio. Al 71' Messi prova a inventare col suo sinistro, ma Bravo respinge e tiene a galla il Cile. Poi c'è tempo per l'ennesima occasione fallita da Gonzalez: sempre a due passi dalla porta, questa volta spedisce la sfera sopra la traversa. E' l'ultima vera occasione di un pareggio che non può soddisfare l'Argentina, all'assalto senza esito positivo nei sette minuti di recupero. Nell'altra gara del girone, disputata nelma notte italiana, il Paraguay ha superato 3-1 la Bolivia in rimonta. Sotto di un gol per il rigore trasformato al 10' da Saavedra, la nazionale boliviana è rimasta in dieci a fine primo tempo per l'espulsipone di Cuellar. A quel punto la partita è cambiata: nella ripresa il Paraguay ha dominato trovando il pareggio al 62' con Kaku e poi la vittoria grazie alla doppietta di Romero al 65' e all'80'. (ITALPRESS). pal/red 15-Giu-21 08:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vaccino misto o vaccino puro? Questo è l’ultimo dilemma

Articolo successivo

Conte. Altro che rivoluzione gentile. Sarà il partito della pochette

0  0,00