Tokyo2020: media, da comitato organizzatore stop a vendita biglietti

1 minuto di lettura

Il Governo sta pensando a un tetto di 10mila tifosi locali per le gare TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Il comitato organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo ha deciso di non vendere più biglietti per le gare. Lo riporta Kyodo News citando fonti ufficiali informate sull'organizzazione dei Giochi. La decisione arriva mentre il Governo nipponico sta riflettendo sulle nuove norme per contrastare il Covid-19. Domenica diverse prefetture dovrebbero uscire dallo stato d'emergenza: in queste zone potrebbe essere permessa la presenza di 10 mila spettatori agli eventi pubblici. Lo riporta il quotidiano Japan Today, spiegando che la decisione sulle contromisure alla diffusione del Covid-19 sarà presa nelle prossime ore e le nuove regole andranno in vigore dalla prossima settimana. Per quanto riguarda nello specifico i Giochi di Tokyo, al via il 23 luglio, il governo ha già vietato la presenza dei tifosi stranieri e ha annunciato una decisione congiunta con il comitato organizzatore sulla presenza dei tifosi locali. La discesa nel numero dei contagi sta spingendo gli amministratori ad un'apertura: per Yasutoshi Nishimura, ministro responsabile della risposta al coronavirus, la partecipazione a eventi sportivi e concerti tra luglio e agosto non dovrà superare il 50% della capacità della sede, ma con un tetto massimo che, come detto, dovrebbe essere portato dagli attuali 5.000 a 10.000 unità. In ogni caso l'organizzazione ha fermato la vendita di nuovi biglietti per le Olimpiadi. (ITALPRESS). pal/red 17-Giu-21 09:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il video choc della funivia del Mottarone e l’opportunità della divulgazione

Articolo successivo

Gattuso non sarà l’allenatore della Fiorentina

0  0,00