Calcio: Copa America, Argentina e Cile qualificate ai quarti

2 minuti di lettura

Il Papu Gomez firma l'1-0 sul Paraguay, alla Roja basta l'1-1 con l'Uruguay RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) – Argentina e Cile approdano ai quarti della Coppa America. La Seleccion conquista il passaggio del turno grazie al successo di misura sul Paraguay, decide la rete del Papu Gomez dopo dieci minuti: splendido il filtrante di Di Maria per l'ex atalantino, che con un tocco sotto beffa Silva in uscita. La squadra di Scaloni domina nella prima parte e va più volte vicina al raddoppio (annullato dal Var il 2-0 di Junior Alonso) ma non riesce a chiudere l'incontro e nella ripresa rischia di farsi raggiungere dall'Albirroja, che protesta anche per un intervento in area di Martinez su Arzamendia. L'Argentina continua a vivere di fiammate individuali, Scaloni butta dentro anche gli "italiani" Correa e De Paul ma la gara rimane aperta fino al triplice fischio che consegna alla Seleccion i tre punti necessari per archiviare almeno il discorso qualificazione. Presenza numero 147 in nazionale per Lionel Messi, che eguaglia così il record dell'amico Javier Mascherano. Avanti dopo l'1-1 con l'Uruguay anche il Cile, in campo dopo la bufera scoppiata per il festino a luci rosse che ha coinvolto diversi giocatori. Fra questi l'ex napoletano Edu Vargas che sblocca la partita al 26' dopo una bella triangolazione con Brereton e un potente destro incrociato. Vargas sarà poi costretto a lasciare il campo nella ripresa per infortunio e una decina di minuti dopo, al 66', arriverà il pari della Celeste: sfortunato autogol di Vidal che, nel tentativo di anticipare Suarez sul secondo palo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, finisce per insaccare la palla nella propria porta. Nel finale una buona occasione per parte ma nè Arriagada da pochi passi nè Cavani di testa inquadrano la porta. Ora un giorno di pausa, si ricomincia domani col gruppo B: in programma Ecuador-Perù e Brasile-Colombia. (ITALPRESS). glb/red 22-Giu-21 09:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il Vaticano contro il ddl Zan “Viola il Concordato”

Articolo successivo

190 miliardi e non sapere che farci: con questa PA non riusciremo mai a spenderli

0  0,00