Hamsik “Sorpreso dall’Italia, Ancelotti? Real Madrid ha scelto bene”

4 minuti di lettura

L'ex Napoli su Euro2020 "Nessuno gioca come gli azzurri, spero vadano lontano" SIVIGLIA (SPAGNA) (ITALPRESS) – "L'Italia, senza dubbio è la squadra che mi ha più sopreso in questo Europeo. Nessuno gioca e vince come loro, fanno sembrare tutto molto facile. Ora hanno le partite più dure, ma spero che vadano lontano. Il mio amico Insigne ha avuto una stagione incredibile, è un talento naturale. Gli ho detto che, con lui, il 10 del Napoli è in buone mani". Marek Hamsik a 360 gradi. Il capitano e stella della Slovacchia, che domani affronterà la Spagna nell'ultima gara del girone di Euro2020, ha poi parlato di Fabian Ruiz, centrocampista spagnolo che gioca nel Napoli, recentemente accostato a diverse big spagnole del calibro di Barcellona e Real Madrid: "Ha scelto di andare a Napoli ed è stata una grande decisione, perché è una grande squadra e lì potrebbe giocare la Champions League da protagonista – ha detto Hamsik ad 'AS' -. È cresciuto molto e penso che potrebbe giocare tranquillamente in uno di questi club, ma spero che rimanga con gli azzurri per fare grandi cose lì". Con la maglia dei partenopei, Hamsik, è stato il primo a battere il record di gol di Maradona: "Tutti sanno che mi sento mezzo napoletano. La notizia della sua scomparsa è stata molto difficile, davvero, perdere un idolo, un calciatore e un uomo come lui. Ha significato molto per noi. Se mi manca Napoli? Molto, voglio rivedere la città e i miei amici". Tra le ipotesi per il futuro dello slovacco si era anche parlato di un ritorno al Napoli: "Non credo ci sia stata l'opportunità. Il Napoli guarda al futuro ed è giusto così. Ho scelto prima degli Europei di firmare con il Trabzonspor per concentrarmi completamente su questa competizione". Il Napoli ha concluso la stagione qualificandosi in Europa League e vedendo sfumare il piazzamento in Champions all'ultima giornata, pareggiando col Verona: "Non me l'aspettavo affatto. Venivano da un finale di stagione spettacolare, hanno vinto tutte le partite tranne la più importante – ha detto Hamsik -. Non so cosa sia successo, ma non sapevano giocare come nelle gare precedenti. Forse è stato dovuto alla pressione, i giocatori erano consapevoli di poter perdere tutto dopo mesi intenso lavoro. E' stato un peccato". Infine, Hamsik ha detto la sua su Carlo Ancelotti, ultimo suo allenatore al Napoli e nuovo tecnico del Real Madrid: "Ho avuto un rapporto spettacolare con Ancelotti. È un uomo eccezionale, gestisce il gruppo in modo incredibile, è sempre positivo. Mi è piaciuto molto lavorare con lui e sono grato di aver vissuto quei sei mesi insieme. Sinceramente non mi aspettavo che il Real lo chiamasse di nuovo, è stata una bella sorpresa. I blancos hanno scelto bene: il mister conosce bene l'ambiente, lì ha già vinto e sono sicuro che farà benissimo". (ITALPRESS). mra/red 22-Giu-21 13:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ad aprile in aumento il fatturato dell’industria

Articolo successivo

Alleanza Assicurazioni, al via “Valore Sostenibile”

0  0,00