Paul George rilancia i Clippers in gara-3, Suns avanti 2-1

2 minuti di lettura

Los Angeles accorcia le distanze nella finale della Western Conference NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Un Paul George da 27 punti, 15 rimbalzi e 8 assist rilancia le speranze dei Clippers nella finale della Western Conference contro i Suns. La franchigia di Los Angeles vince 106-92 gara-3 e accorcia le distanze nella serie, con Phoenix ora avanti 2-1. Allo Staples Center, dopo un buon avvio dei padroni di casa e un secondo quarto a parti invertite che manda le squadre all'intervallo con i Suns avanti 48-46, i Clippers cambiano marcia e nel terzo quarto meritano la vittoria con un parziale di 21-3 firmato da George, che si fa perdonare i due errori decisivi ai liberi nel finale di gara-2. Ancora senza Kawhi Leonard, Tyronn Lue accoglie con soddisfazione anche l'ottima prestazione di Reggie Jackson, che chiude con 23 punti, 9/17 al tiro, 3 assist e 2 recuperi. Dall'altra parte ai Suns non basta un tentativo di rimonta nel finale (con un parziale di 12-0) e un ottimo Deandre Ayton, che gioca sulle ali dell'entusiasmo del canestro decisivo realizzato in gara-2 e mette a referto 18 punti e 9 rimbalzi tirando con 9/13 dal campo. In difficoltà Devin Booker, probabilmente condizionato dalla maschera protettiva al viso per la frattura al naso riportata in gara-2: per lui 15 punti con un misero 5/21 dal campo e anche 4 palloni persi. Se a questo si aggiunge la serata in chiaroscuro di un Chris Paul che al rientro dopo nove giorni di stop forzato causa protocollo anti-Covid mette a referto 15 punti e 12 assist con 5/19 al tiro, ecco spiegata la prima sconfitta di Phoenix dopo nove successi consecutivi in questi play-off. L'appuntamento per una gara-4 quanto mai importante è fissato per la notte italiana tra sabato e domenica, con i Clippers che cercheranno di sfruttare il fattore campo per riportare la finale in parità. (ITALPRESS). pal/red 25-Giu-21 08:41

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Basket: l’Italia vola a Belgrado senza Akele, Candi e Spagnolo

Articolo successivo

Ermini “Serve una svolta sulla giustizia, Parlamento faccia le riforme”

0  0,00