Tamberi si ferma a 2,24 a Leverkusen

2 minuti di lettura

Per l'azzurro due impegni a luglio: in Ungheria e a Monte Carlo ROMA (ITALPRESS) – Secondo posto per Gianmarco Tamberi a Leverkusen, in Germania, nel salto in alto del True Athletes Classics. Per il primatista italiano arriva la misura di 2,24 e tre errori a 2,27, un passo indietro rispetto al 2,33 centrato il 10 giugno al Golden Gala di Firenze. L'azzurro dell'Atl-Etica San Vendemiano sbaglia il primo salto alla misura di ingresso di 2,16, quindi deve ricorrere al secondo tentativo. Non commette errori, invece, alle successive quote di 2,20 e 2,24, superate alla prima prova. Tre centimetri più su cominciano i problemi per l'argento europeo indoor, che non riesce a domare il 2,27 e deve lasciare la gara, battuto dal tedesco Jonas Wagner, unico in grado di oltrepassare la misura, prima di tre errori a 2,30. Giornata poco entusiasmante pure per altri saltatori di rango internazionale, come il portoricano Luis Castro (2,24, terzo), il messicano Edgar Rivera (2,20, sesto) e il tedesco, campione europeo, Mateusz Przybylko (2,20, settimo). Si difendono invece il tedesco Tobias Potye (2,24, quarto) e il malese Nauraj Singh Randhawa (2,24, quinto). "Per la seconda volta nel giro di tre gare ho saltato lontanissimo da quello che pensavo di poter fare (il riferimento è al 2,20 del 6 giugno a Hengelo, ndr). Evidentemente qualcosa non sta funzionando e bisogna assolutamente capirlo molto presto, perché le Olimpiadi sono tra un mese esatto. Mai avrei voluto saltare queste misure a 30 giorni da Tokyo", ha detto Tamberi a fine gara. Nell'agenda dell'azzurro verso i Giochi olimpici ci sono altri due appuntamenti: il 6 luglio in Ungheria, a Szekesfehervar, e il 9 luglio a Monte Carlo, sulla pedana del record italiano (2,39 nel 2016) e del successivo infortunio. (ITALPRESS). pdm/com 27-Giu-21 16:36

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Barcellona, Todibo a titolo definitivo al Nizza

Articolo successivo

Euro2020: Croazia, Dalic “Spagna non sarà felice di affrontarci”

0  0,00