Euro2020: Zoff “Non sarebbe fallimento non vincere”

1 minuto di lettura

"Ma lo spauracchio del Belgio non mi è sembrato tale" ROMA (ITALPRESS) – "Non sarebbe un fallimento non vincere l'Europeo e arrivare fra le prime quattro rappresenterebbe una discreta prestazione. Poi arrivato lì, però, qualche speranza in più di vincere ci deve sempre essere". È il pensiero di Dino Zoff, ospite di "Radio Anch'io Sport" su RadioUno. Contro l'Austria la Nazionale ha superato il record di minuti senza subire gol che apparteneva all'Italia 1972-74 di cui Zoff difendeva i pali. "Adesso bisogna ricominciare a non prendere gol e a fare le partite che in questi ultimi anni abbiamo fatto particolarmente bene. Con l'Austria c'è stata un po' di paura ma credo che la nostra Nazionale abbia buone possibilità di andare molto lontano. Guardando la partita di ieri, lo spauracchio del Belgio non mi è sembrato tale e il Portogallo sarebbe stato un avversario più pesante". A detta di Zoff, l'Italia "ha una rosa di tutto rispetto, Mancini ha fatto un lavoro straordinario e i numeri sono numeri". (ITALPRESS). glb/red 28-Giu-21 09:49

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ufficiale, divorzio Yamaha-Vinales a fine stagione

Articolo successivo

Euro2020: Capello “Meglio affrontare il Belgio che il Portogallo”

0  0,00