Euro2020: Olanda. Frank de Boer lascia “Obiettivo quarti mancato”

2 minuti di lettura

La decisione è arrivata dopo un incontro tra il tecnico e la federazione AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – Le strade di Frank de Boer e l'Olanda si separano. A darne l'annuncio è il sito ufficiale della Federcalcio dei Paesi Bassi, a seguito di un incontro tra lo stesso tecnico e i vertici della federazione. "Ho deciso di non continuare. L'obiettivo non è stato raggiunto (i quarti di finale, ndr), questo è chiaro", ha detto de Boer. "Quando mi è stato proposto di diventare allenatore della nazionale nel 2020, ho pensato che fosse un onore e una sfida, ma ero anche consapevole della pressione che ci sarebbe stata su di me, quella pressione sta solo aumentando ora, e questa non è una situazione salutare per me, né per la squadra in vista del cammino verso la qualificazione ai Mondiali. Voglio ringraziare tutti, ovviamente i tifosi e i giocatori. I miei complimenti anche alla dirigenza che qui ha creato un clima sportivo eccellente", ha aggiunto l'ormai ex ct olandese. "Nonostante tutti gli sforzi di De Boer, l'obiettivo di raggiungere almeno i quarti di finale a Euro2020 non è stato raggiunto. Se ciò fosse stato raggiunto, avremmo valutato, il che avrebbe potuto produrre un risultato diverso. Avevamo 'scommesso' su un Europeo migliore ma non ha funzionato. La avventura di Frank è andata diversamente da come speravamo. Adesso dovremo trovare un successore. È obbligatorio farlo, perché il primo settembre giocheremo l'importante gara di qualificazione ai Mondiali contro la Norvegia, a Oslo", ha sottolineato Nico-Jan Hoogma, direttore della KNVB (Federcalcio Olanda). (ITALPRESS). mra/pdm/com 29-Giu-21 17:03

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Infortunio per Larissa Iapichino, niente Olimpiadi

Articolo successivo

Umberto Tozzi, al via tour acustico “Songs”

0  0,00