A Genova arriva il secondo ecocompattatore per plastica e lattine

5 minuti di lettura

GENOVA (ITALPRESS) – Presentato il nuovo ecocompattatore AMIU Genova posizionato all'uscita metro di piazza Sarzano. Anche in postazione del centro storico si potranno conferire anche le lattine in alluminio Ancora un ecocompattatore inaugurato a Genova, posizionato in piazza Sarzano a poca distanza dalla fermata della metropolitana, dove prosegue con successo il progetto "PlasTiPremia". L'installazione rientra nelle azioni sulla pulizia del Piano Integrato per il Centro Storico Caruggi. Presenti all'inaugurazione della nuova macchina: l'assessore comunale all'Ambiente, Matteo Campora, l'assessore al Centro Storico Paola Bordilli e Emanuele Guastavino dell'Istituto Ligure per il Consumo. Veramente altissimo il numero del materiale raccolto negli ultimi mesi dalle macchine ecocompattatrici installate in citta'. Proprio a fine giugno e' stata superata la quota 3 milioni di bottiglie e flaconi raccolte dall'avvio del progetto, che e' avvenuto a fine 2020. Solo nel mese di giugno sono state raccolte 19 tonnellate di plastica e nella classifica "top green" delle macchine piu' performanti nel mese appena trascorso abbiamo: al primo posto Sampierdarena in piazza Vittorio Veneto con una media di 2.524 pezzi raccolti, al secondo posto – ma con uno scarto veramente minimo – quella a Marassi in piazza Ferraris con 2.512 bottiglie media/giorno a seguire Foce con 2.505 bottiglie e San Fruttuoso in piazza Martinez con 2.453 pezzi. "L'inaugurazione di questo nuovo eco compattatore a Genova rappresenta per noi il raggiungimento di un altro importante obiettivo e una vittoria per tutti – ha dichiarato il presidente Corepla, Giorgio Quagliuolo – per i cittadini, che avranno l'opportunita' di dare quotidianamente il loro contributo in un'area ancora piu' estesa, mettendo in pratica quelle azioni necessarie per costruire una vera economia circolare, e ovviamente per l'ambiente, perche' la salvaguardia del nostro Pianeta passa anche attraverso piccoli gesti, come il conferimento e il riciclo di contenitori per liquidi. Siamo convinti che la comunita', che gia' ha mostrato grande sensibilita' e attenzione rispetto al progetto, ci aiutera' a rendere operativi i principi dell'economia circolare e a raggiungere risultati notevoli". L'iniziativa di riciclo sostenibile nasce dalla collaborazione tra AMIU Genova, Comune di Genova, Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli imballaggi in plastica), CIAL (Consorzio Nazionale Imballaggi Alluminio), il patrocinio della Regione Liguria e il sostegno dell' ILC (Istituto Ligure per il Consumo). Dichiara l'assessore Campora: "Sono davvero soddisfatto per l'installazione di questo nuovo ecocompattatore nella zona di Sarzano. Da oggi il nostro Centro Storico avra' un'ulteriore postazione dove conferire non solo bottiglie e flaconi di plastica ma, grazie alla collaborazione del CIAL, anche le lattine in alluminio. Si tratta complessivamente del 14esimo ecocompattatore messo a disposizione della cittadinanza tra tutti i Municipi, – continua Campora – un risultato che conferma e consolida il primato di Genova a livello nazionale per numero di ecocompattatori posizionati sul territorio, che ci aiuteranno, grazie alla collaborazione dei cittadini, ad incrementare il tasso di raccolta differenziata, per una Genova ancora piu' pulita e rispettosa dell'ambiente. Ringrazio AMIU e tutti gli altri soggetti coinvolti in questo nuovo, importante investimento, nell'ambito del progetto PlasTiPremia che sta riscuotendo un gradimento crescente da parte dei cittadini genovesi". "Questo nuovo ecocompattatore e' un ulteriore tassello nel piano pulizia del progetto Caruggi – spiega l'assessore Bordilli – la nuova macchina rappresenta un servizio a disposizione dei cittadini per un sempre piu' responsabile conferimento dei propri rifiuti con un sistema premiale che sta riscuotendo grande successo in tutta Genova e in particolare nel centro storico, che sta diventando, grazie all'impegno di Amiu, un laboratorio di buone pratiche. Dopo il rifacimento degli ecopunti di vico del Dragone e di stradone Sant'Agostino, con questa azione si va a chiudere un importante lavoro in termini di pulizia e decoro urbano sull'intera zona di Sarzano". Anche quest'ultimo macchinario – grazie alla collaborazione con il Cial (Consorzio imballaggi alluminio) – oltre al conferimento di bottiglie e imballaggi in plastica, permette la raccolta di lattine in alluminio, uguale a quello installato lo scorso marzo in piazza San Giorgio. In questo modo i cittadini possono raccogliere piu' velocemente i punti per ottenere sconti e premi da parte delle attivita' del territorio che hanno aderito al progetto. (ITALPRESS). mgg/fsc/com 02-Lug-21 11:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Fisco, novità per le scadenze

Articolo successivo

Per il Napoli amichevole in Germania con il Bayern il 31 luglio

0  0,00