Calcio: D’Aversa “Stupito da Ferrero, rosa Samp non sarà svenduta”

2 minuti di lettura

Il neo tecnico blucerchiato: "Ranieri un esempio per noi giovani" GENOVA (ITALPRESS) – Presentazione per il neo tecnico della Sampdoria Roberto D'Aversa insieme al presidente Massimo Ferrero e al ds Carlo Osti allo stadio Luigi Ferraris. E' felice l'ex Parma, che racconta la trattativa per arrivare a Genova: "Ho visto il presidente tre volte, ci siamo conosciuti sempre meglio anche nell'ambito familiare. Mi ha stupito in maniera positiva. È sempre stato corretto con me dicendomi che stava contattando altri allenatori, poi si è deciso di comune accordo di iniziare insieme". Sul modulo sottolinea un aspetto: "Può essere un sistema di gioco adattabile dove un esterno può essere portato a giocare a fianco a Quagliarella. Negli ultimi anni ho utilizzato maggiormente un 4-3-2-1, in quel caso Fabio avrebbe due giocatori con cui dialogare. L'importante non è il modulo ma il metodo con cui si sviluppano le due fasi", evidenzia il 45enne allenatore nato a Stoccarda, che prende il posto di Claudio Ranieri, considerato "un esempio per noi giovani tecnici". In chiave mercato, D'Aversa sottolinea che "Ferrero è ambizioso. Poi i programmi li decide la società e devono coincidere con i risultati. A prescindere dalla volontà di vendere o no, a oggi ci sono delle problematiche generali. Ho comunque avuto la garanzia che la rosa non sarà svenduta. Dipenderà tutto da offerte irrinunciabili. Saremo pronti a sostituire i partenti, ma questo non mi spaventa perché la Sampdoria ha sempre dimostrato di lavorare bene". (ITALPRESS). ege/mc/red 06-Lug-21 11:57

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Scherma, Daniele Garozzo: “Cresciuto dopo Rio, Olimpiadi sogno speciale”

Articolo successivo

Tokyo2020: Basket. Sacchetti ufficializza i 12 azzurri, Gallinari c’è

0  0,00