Berrettini “Semifinale Wimbledon un sogno ma non mi voglio fermare”

1 minuto di lettura

Il tennista romano "Ho creduto tanto nel mio team e nelle mie armi" LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Ho creduto tanto nel mio team e nelle mie armi: tutto quello che ho fatto mi ha portato a essere qui oggi. Ora non mi voglio fermare. Ho imparato anche a non accontentarmi. Mi ricordo quando sono venuto a Wimbledon da juniores e mi sembrava già una cosa incredibile. Mai avrei pensato però di essere oggi in semifinale. Stiamo scrivendo la storia del tennis italiano e sono fiero di questo". Così Matteo Berrettini, che è il primo azzurro dopo Nicola Pietrangeli ad accedere fra i primi quattro del singolare maschile di Wimbledon. Il tennista romano sarà domani protagonista nella semifinale del prestigioso Major britannico, contro il polacco Hurkacz. "La cosa più importante che ho fatto nei quarti di finale è restare sempre mentalmente dentro il match ma posso fare meglio. Devo stare sempre dentro ogni partita con la testa, poi posso alzare il livello del mio tennis e portare a casa la vittoria", ha aggiunto Berrettini. (ITALPRESS). pdm/red 08-Lug-21 14:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Euro2020: Inghilterra. Uefa apre inchiesta su laser a portiere Danimarca

Articolo successivo

Verratti “Un sogno battere l’Inghilterra a Wembley”

0  0,00