Euro2020, Governo inglese “Ammessi a Londra solo i 1000 autorizzati”

1 minuto di lettura

Il ministro dei Trasporti "Altre persone non saranno accettate" LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Se ci dovessero essere persone in più in Inghilterra, arrivate di proposito per la partita di calcio non saranno accettate". Lo ha il ministro inglese dei Trasporti, Gran Shapps. Quindi, oltre ai 1.000 tifosi autorizzati, non saranno ammessi nel territorio britannico altri possibili spettatori per la finale di Euro2020 fra gli azzurri di Mancini e l'Inghilterra. Le restrizioni per il Coronavirus permettono solamente a 1.000 italiani di viaggiare da Roma e Milano con voli speciali organizzati per l'evento. Altri voli diretti e charter dall'Italia al Regno Unito sono stati cancellati. Le leggi vigenti sul territorio britannico obbligano i viaggiatori provenienti dall'Italia a rispettare una quarantena di 10 giorni: queste non saranno applicate ai 1.000 tifosi "regolarizzati", che resteranno a Londra soltanto per 12 ore e rimarranno nella cosiddetta "bolla". (ITALPRESS). pdm/red 09-Lug-21 12:09

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

L’estate di Samu Mara

Articolo successivo

Papa Francesco, domenica Angelus dal Policlinico “Gemelli”

0  0,00