In Sardinia Cup il Settebello batte la Russia 16-9

1 minuto di lettura

Buono l'ultimo test degli azzurri di Campagna in vista di Tokyo2020 ROMA (ITALPRESS) – L'Italia della pallanuoto batte la Russia per 16-9 (parziali 4-1, 3-2, 5-2, 4-4), alla piscina "Giambattista Sicbaldi" di Cagliari, nella partita che chiude la Sardinia Cup, ultimo torneo ufficiale prima dell'esordio alle Olimpiadi di Tokyo, in programma il 25 luglio, contro il Sud Africa. Il ct Sandro Campagna ripropone Alesiani nei 13, al posto del mancino Echenique, ancora a riposo precauzionale per un leggero risentimento e in festa per il successo dell'Argentina in Copa America contro il Brasile. Gli azzurri, campioni del mondo in carica, sempre avanti, aumentano gradualmente il vantaggio (5-1, 7-2, 10-4, 12-5), mandando in gol capitan Figlioli (4), Di Fulvio e Bodegas (3), Luongo (2), Nicholas Presciutti, Renzuto Iodice, Figari e Dolce. "Mancano due settimane all'esordio olimpico. Non vediamo l'ora: siamo consapevoli di dover lavorare ancora molto per perfezionare il nostro gioco", ha affermato Sandro Campagna, a fine match. "Questo torneo è stato importante per verificare la nostra preparazione e acquisire ulteriori informazioni. Questo è il periodo più buio per i carichi di lavoro. Però la squadra è talentuosa e determinata. Abbiamo aperto una giornata molto importante per lo sport italiano e un grande in bocca al lupo a Matteo Berrettini e alla Nazionale di calcio. Speriamo che il cielo di Londra si tinga di azzurro", ha aggiunto il ct azzurro. (ITALPRESS). pdm/com 11-Lug-21 17:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Motori – 11/7/2021

Articolo successivo

Covid, in Italia 1.391 nuovi casi e 7 decessi

0  0,00