Nuoto: Europeo jr verso Roma 2022, Barelli “Grazie a tutti”

1 minuto di lettura

"Siamo davvero felici per il successo della manifestazione". ROMA (ITALPRESS) – "Siamo davvero felici per il successo della manifestazione". Lo ha dichiarato il presidente della LEN e della FIN, Paolo Barelli a proposito dell'Europeo junior svoltosi a Roma che ha visto sei giorni di competizione con oltre 25 ore di gare trasmesse in diretta streaming, 565 atleti (305 maschi e 260 femmine) in rappresentanza di 48 Nazioni fasciate dalle loro bandiere; 1647 presenze gara e 144 staffette per 42 finali disputate. La next generation si affaccia dalle tribune festose e colorate dello Stadio del Nuoto verso la 36esima edizione dei Campionati Europei assoluti delle discipline acquatiche in programma dall'11 al 22 agosto. Un tuffo verso il futuro. Un tuffo verso il nuoto dei campioni. "Gli artefici sono molti: l'organizzazione che ne ha assicurato lo svolgimento in piena sicurezza, le delegazioni che hanno garantito un comportamento ineccepibile, gli atleti che hanno offerto eccezionali prestazioni tecniche e condiviso momenti di festa e aggregazione con responsabilità, i dirigenti e i tecnici delle società che hanno continuato a lavorare malgrado le enormi difficoltà economiche e progettuali provocate dalla pandemia negli ultimi 15 mesi. Da questo giovane europeo il nuoto esce ancora più forte ed unito. Grazie a tutti" le parole di Barelli. (ITALPRESS). gm/com 11-Lug-21 17:22

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il più grande manifesto della Storia dell’Uomo: la Cappella Sistina

Articolo successivo

Tennis: Torneo Amburgo. Giannessi ko nelle qualificazioni

0  0,00