Euro2020, Southgate “Sono a pezzi, ora riposo, poi Qatar2022”

1 minuto di lettura

"Imperdonabili gli insulti razzisti rivolti a Rashford, Sancho e Saka" LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Gareth Southgate, all'indomani del ko ai rigori della "sua" Inghilterra, contro l'Italia, nella finale di Euro2020, si dichiara "a pezzi" e si prende le sue responsabilità. Il ct della Nazionale dei "Tre Leoni" chiede un po' di riposo, pensa a Qatar2022 e, infine, sfugge alle domande sul suo contratto con la Federcalcio Inglese. "Ho lo stomaco a pezzi, devo riflettere su quanto successo in questo Euro2020. Guidare la squadra del proprio Paese in certe competizioni ha un prezzo. So che sarò criticato per alcune scelte fatte ma mi assumo le mie responsabilità. Ho scelto io ieri i rigoristi: erano i migliori che avevo a disposizione. Ritengo imperdonabili gli insulti razzisti rivolti a Rashford, Sancho e Saka", ha aggiunto il ct dell'Inghilterra. "Ora ho bisogno di un po' riposo. Poi, dobbiamo qualificarci per i Mondiali in Qatar. Al momento non credo che sia opportuno parlare di un possibile mio nuovo contratto", ha concluso Southgate. (ITALPRESS). pdm/red 12-Lug-21 13:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mazda con Peter Pan per sostenere famiglie bambini oncologici

Articolo successivo

Tumori del seno, parte da Roma la “Carovana della Prevenzione”

0  0,00