Euro2020: Pessina “Magica estate ma già pronto a nuovo capitolo”

3 minuti di lettura

"Saremo per sempre i Fratelli d'Italia", scrive il centrocampista dell'Atalanta BERGAMO (ITALPRESS) – "Caro Diario, oggi termina il più bel capitolo della mia vita fin qui. Ma non si chiuderà definitivamente, rimarrà dentro i cuori di ognuno di noi: saremo per sempre i Fratelli d'Italia di quella magica estate 2021. Da domani se ne aprirà uno nuovo. E io sarò pronto a scriverlo". Matteo Pessina chiude il suo "diario di bordo" su Instagram, fra i simboli dell'estate azzurra culminata nel trionfo di Wembley. "Ieri è stato un giorno speciale – scrive il centrocampista dell?Atalanta – Siamo stati ricevuti dalle più alte cariche dello Stato. Le parole di Chiello sono state perfette, hanno riassunto al meglio i sentimenti di tutti noi. Non a caso è il nostro Capitano! E poi il bagno di folla per le strade di Roma… un'emozione incredibile. Oggi è il giorno del 'rompete le righe'. Sento la malinconia che ti dà la fine di un grande viaggio, quando riavvolgi il nastro delle emozioni e non puoi che pensare ai ringraziamenti". Pessina cita Mancini ("il nostro condottiero, ancora ricordo quando mi chiamò la prima volta. 'L'Italia chiamò, in tutti i sensi") e il suo staff "che ha lavorato dietro le quinte per questo successo. Da Gianluca Vialli (e le sue profetiche parole, piene di valori) ai magazzinieri, dallo staff medico ai cuochi…'Stringiamoci a coorte'. Ci siamo stretti e abbiamo vinto". E poi "grazie al mio compagno di ping pong Loca, al sommelier della Nazionale Barella, a DJ Insigne, alle manone di Gigio, alla mentalità di Chiello e Leo… insomma, a tutti voi, miei magnifici compagni di avventura. Alla mia famiglia, ai miei amici e alla mia ragazza. Il primo sguardo era sempre per voi. E così sarà sempre. L'altra sera mentre stringevo quella coppa pensavo ai sacrifici che avete fatto per me. Spero di avervi resi fieri. Infine il mio ringraziamento va a tutti gli italiani. A quel popolo meraviglioso che in questi mesi ha dovuto affrontare prove durissime. A chi ha sofferto la perdita di un affetto o del lavoro e magari domenica ha sorriso di nuovo dopo tanto tempo. A chiunque abbia lavorato giorno e notte per salvare vite nei nostri ospedali, medici e infermieri: i veri campioni siete e sarete sempre voi". (ITALPRESS). glb/red 13-Lug-21 19:32

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Roma. Dzeko posa con nuova maglia “Sempre più motivato”

Articolo successivo

Draghi “Orgoglio per il via libera al Pnrr, ora spendere bene”

0  0,00