Rui Patricio “Alla Roma e con Mourinho per vincere dei titoli”

3 minuti di lettura

Il neo portiere giallorosso: "Un'opportunità per crescere ancora" ROMA (ITALPRESS) – "È una sensazione molto buona, sono molto felice di essere qui. È un'opportunità che ho per crescere, per imparare, per migliorare e per arrivare in un club e lottare per vincere dei titoli. E arrivo con la massima fiducia, con la massima allegria per lavorare e per fare del mio meglio per aiutare la squadra". Rui Patricio commenta così, sul sito dell'A.S. Roma, il suo approdo tra i pali giallorossi. L'estremo difensore, classe 1988, campione d'Europa con il Portogallo, ha scelto la maglia numero 1, è il primo acquisto estivo del club, oltre che il primo volto nuovo con José Mourinho allenatore. "Quando ho saputo dell'interessamento della Roma logicamente sono rimasto molto contento, ed ero anche molto entusiasta di venire qui perché, indubbiamente, desidero una nuova sfida – le parole di Rui Patricio – Ho passato tre anni al Wolverhampton, dove sono stato molto felice, e devo solo ringraziare il club perché mi ha dato l'opportunità di giocare in Premier League. Indubbiamente porterò nel cuore il Wolverhampton perché è un club che è come una famiglia, ma logicamente la chiamata della Roma è una grande opportunità per lottare per dei titoli, per essere parte di un grande club, e quindi sono molto entusiasta, arrivo per dare il meglio, per aiutare la squadra, per aiutare il club a vincere titoli". Dopo aver giocato in Portogallo e in Premier League, cosa si aspetta dalla Serie A è presto detto: "Come ho già detto, anche questo è un grande campionato e ho l'opportunità di poter giocare in Serie A contro grandi squadre, grandi giocatori, e sappiamo anche che in Serie A ci sono squadre che lottano per vincere titoli, quindi senza dubbio sarà molto entusiasmante poter avere molte squadre che lottano per gli stessi obiettivi. Ed è anche una grande opportunità per giocare in un altro campionato e per poter vivere che cos'è la Serie A". Il suo principale obiettivo, assicura, "è dare il massimo, allenarmi sempre al massimo, per crescere e per imparare, perché è solo così che possiamo migliorare non solo nel calcio ma anche nella vita e quindi, indubbiamente, l'obiettivo è continuare a crescere, a imparare, a lavorare e vincere titoli". Rui Patricio lavorerà con il suo connazionale José Mourinho: "Sono molto entusiasta di poter lavorare con mister Mourinho. È la prima volta che lavoro con lui, ma indubbiamente è uno dei migliori tecnici al mondo e per qualsiasi giocatore, per qualsiasi atleta è sempre un sogno poter lavorare con lui, poter essere allenato da lui". (ITALPRESS). mc/com 14-Lug-21 15:10

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Kia Ceed si rinnova nel design e diventa piu’ tecnologica

Articolo successivo

Nissan, “Brain to Performance” per migliorare prestazioni piloti

0  0,00