Crea, “Verdecittà” arriva a Roma

5 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Città più verdi, più belle, più intelligenti per vincere le massime sfide del nostro tempo: dall'inquinamento al cambiamento climatico, dal dissesto idrogeologico alla salvaguardia della biodiversità, per la difesa della salute globale della persona e del pianeta". Lo afferma Carlo Gaudio, Presidente del CREA, in occasione dell'inaugurazione della terza tappa del roadshow a Roma per Verdecittà, il progetto Mipaaf – CREA di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sui benefici che il verde apporta non solo alla bellezza, ma anche alla salute e al benessere delle nostre città. "Il verde cittadino non è solo un gradevole ornamento di arredo urbano: piante ed alberi sono elementi fondamentali per la nostra salute. L'albero è un filtro che ci permette di respirare aria pulita. Attraverso il processo della "fotosintesi clorofilliana" trasforma l'acqua e l'anidride carbonica in ossigeno, utilizzando l'energia proveniente dai raggi solari – prosegue -. Il fenomeno di fotosintesi coincide con la nascita della vita sul pianeta "Terra". Ogni albero produce in media 20-30 litri di ossigeno al giorno, purificando l'aria dall'anidride carbonica. E' solo grazie a questa azione che l'uomo può continuare a respirare i 300 litri di ossigeno al giorno necessari per conservare la propria salute". "Come Presidente CREA – il maggiore Ente di ricerca italiano nel settore agroalimentare – sono lieto ed onorato di presenziare all'evento di Verdecittà nella nostra Capitale e di donare al Comune le piante utilizzate per questo evento in uno dei più bei luoghi di Roma: Piazza S. Silvestro, per ricordare a tutti i romani, ma direi a tutti gli italiani, che rispettare gli alberi, le piante, i fiori, il verde significa amare la vita", aggiunge. Anche Roma, infatti, ospita da venerdì 16 a domenica 18 luglio, nella centralissima Piazza San Silvestro un'area verde temporanea che si presenterà come un sorprendente bosco, un'oasi di ombra e silenzio nel cuore della città barocca, appositamente creata da Barbara Invernizzi, agronoma progettista del CONAF, ispirandosi alle antiche foreste del Lazio. Querce, frassini ed aceri, ma anche meli e corbezzoli, 20 differenti specie di alberi ad alto fusto presenti nel Lazio, per una nuova logica del verde urbano, basata sulla riscoperta della naturalità e sulla biodiversità; la chiave della resilienza è la varietà delle specie, in grado di trasformarsi ed adattarsi per affrontare il cambiamento climatico ottenendo sostenibilità ambientale, economica e sociale. Come gesto concreto di impegno le piante utilizzate per l'installazione saranno poi donate dal Presidente del CREA Carlo Gaudio al Comune di Roma, rappresentato dall'Assessora alle Politiche del Verde di Roma Capitale Laura Fiorini nel corso dell'inaugurazione che si terrà venerdì 16 luglio alle ore 17:00, affinché possano essere ricollocate nella città a beneficio dei romani. «E' un grande onore per Roma ospitare Verdecittà e questo magnifico allestimento botanico che ci offre l'occasione per sperimentare una immersione nel verde e acquisire maggiore consapevolezza di quanto alberi e vegetazione siano importanti per la qualità della vita urbana. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell'evento di cui condividiamo i valori di rispetto per ambiente, biodiversità e valorizzazione delle piante del territorio. Punti focali del nostro operato volto a tutelare il patrimonio ambientale cittadino con l'approvazione del nuovo regolamento del verde urbano e a manutenerlo, curarlo e rigenerarlo con ingenti investimenti che per la prima volta Roma Capitale ha deciso di dedicare al verde», dichiara Laura Fiorini, assessora alle Politiche del Verde di Roma Capitale. Presso lo stand VerdeCittà sarà possibile effettuare percorsi guidati, ricevere informazioni e consigli sui benefici del verde nonché sulla sua gestione quotidiana e prenotare le visite al Roseto Comunale, appuntamenti esclusivi (sabato e domenica dalle 9 alle 10:30 e dalle 17 alle 18:30) riservati ai visitatori di VerdeCittà (fino ad esaurimento posti). Il progetto, che coniuga bellezza e scienza, è finanziato dal Mipaaf, coordinato dal CREA e organizzato da Padova Hall con il supporto scientifico del CONAF (Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali) e la collaborazione di AIDTPG (Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini). La terza tappa è stata realizzata in collaborazione con Roma Capitale. (ITALPRESS). sat/com 15-Lug-21 19:15

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Con Citroen C5 X sia viaggia nella massima serenità e comfort

Articolo successivo

Dal Cdm misure a tutela dei lavoratori di aziende in crisi

0  0,00