Tokyo2020: Pancalli “Delegazione record con 61 donne e 52 uomini”

2 minuti di lettura

Il presidente del Cip "No previsioni ma vogliamo migliorare Rio2016" ROMA (ITALPRESS) – "La delegazione italiana ai Giochi Paralimpici di Tokyo sarà composta da 113 atleti. Sono ancora in ballo alcuni posti e ci potrebbero essere degli aggiustamenti, ma in ogni caso sarà la delegazione più importante di sempre. La notizia è che le donne hanno superato gli uomini: 61 a 52". Lo ha dichiarato il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli in conferenza stampa al termine della Giunta odierna, tenuta al Salone d'Onore del Coni. "Non faccio previsioni in termini di medaglie, sono scaramantico – ha spiegato il numero uno del Cip – Obiettivo migliorare Rio? Abbiamo già fatto meglio nel numero dei qualificati e il risultato di una efficiente politica sportiva non si misura solo nel numero delle medaglie, ma l'auspicio è chiaramente quello di fare qualcosa in più rispetto a Rio. Non scordatevi però la complessità della gestione di questi Giochi Paralimpici: alcuni risultati potrebbero venir meno per effetti collaterali indipendenti dalla preparazione. Le nostre ambizioni sono comunque innanzitutto nelle discipline storiche: l'atletica leggera, la scherma, il nuoto che tanto ha fatto parlare di sé negli ultimi anni conquistando Mondiale ed Europeo; e ancora il ciclismo, il tiro con l'arco, ma potremmo avere anche sorprese positive in altre discipline, come nei pesi in cui schieriamo un ragazzo giovane e straordinario. Spero poi di gioire con le ragazze del sitting volley, ma in tutte le discipline in cui ci siamo qualificati abbiamo la possibilità di dire la nostra". (ITALPRESS). pal/red 15-Lug-21 17:37

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Michele Bravi, tour estivo parte il 23 luglio

Articolo successivo

Pogacar sempre più in giallo, vince anche la 18^ tappa

0  0,00