Lazio: striscione contro Hysaj, il club “condanna il gesto”

1 minuto di lettura

Con una nota, la società biancoceleste prende le distanze dai tifosi ROMA (ITALPRESS) – Le polemiche scaturite dal canto "Bella Ciao" di Elseid Hysaj non si placano. Anzi, aumentano. Il giocatore è stato contestato da una parte della tifoseria del team capitolino. E' di ieri sera uno striscione con scritto "Hysaj verme, la Lazio è fascista", firmato "Ultras Lazio". Oggi, sulla questione, è intervenuta direttamente la società capitolina. "La Lazio condanna fermamente il vergognoso striscione esposto contro il calciatore Elseid Hysaj. Non è il primo episodio di questo tipo. Noi non saremo mai dalla parte di chi nega i valori dello sport. Siamo senza indugio invece dalla parte del nostro atleta e di tutti gli altri calciatori impegnati in queste settimane nel ritiro precampionato. Prendiamo nettamente le distanze da chi vuole strumentalizzare per fini politici questa vicenda che danneggia la squadra, tutti i tifosi laziali e la società", si legge in un apposito comunicato diffuso dal club biancoceleste. "Non ci faremo intimidire da chi usa toni violenti ed aggressivi: per loro non c'è alcuno spazio nel nostro mondo che invece è ispirato ai sani valori sportivi della lealtà e della competizione, del rispetto reciproco e della convivenza civile ed indirizzato al superamento di tutti gli steccati di carattere sociale, culturale, economico e razziale", aggiungono dalla Lazio. (ITALPRESS). pdm/com 20-Lug-21 12:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Arresti a Palermo, le intercettazioni: “La bimba non deve andare al corteo per Falcone”

Articolo successivo

Il dilemma dei 4 trilioni di dollari di Biden: lanceranno l’economia o l’inflazione?

0  0,00