Calcio: Milan. Cinque gol al Modena, Gazidis “Grazie per il sostegno”

3 minuti di lettura

Per i rossoneri in gol Brahim Diaz, Leao, Tomori, Krunic e Theo Hernandez CARNAGO (ITALPRESS) – Dopo il 6-0 alla Pro Sesto nella prima uscita, il Milan continua a mantenere la porta imbattuta superando 5-0 il Modena nella seconda amichevole precampionato disputata a Milanello. Contro gli emiliani il Diavolo è partito subito forte mettendo a segno tre reti nei primi nove minuti: il vantaggio è arrivato al 2', con lo scambio in velocità tra Brahim Diaz e Theo Hernandez che ha permesso al nuovo numero 10 rossonero di presentarsi davanti alla porta e battere il portiere. Tre minuti dopo il raddoppio di Leao di testa su cross dal fondo ancora di Brahim Diaz, mentre la terza rete ha portato la firma di Tomori, che di testa ha girato in porta il traversone di Bennacer. Il poker è arrivato al 18' al termine di una bella azione in velocità sull'asse Bennacer-Diaz-Leao, con il portoghese (molto ispirato nel primo tempo al pari di Brahim Diaz) che ha servito a Krunic il pallone per il colpo di testa vincente. Il quinto gol ha portato la firma di Theo Hernandez, che ha segnato direttamente su punizione con un gran tiro carico d'effetto che ha sorpreso il portiere. L'indicazione più importante per Pioli, oltre alla crescita della condizione, è stato l'approccio all'amichevole e la ricerca di azioni in velocità. Nel secondo tempo c'è stato l'atteso debutto dell'ultimo arrivato, il laterale Ballo-Touré, con il Milan che è rimasto sempre in controllo nonostante i molti cambi (assente Pobega per un affaticamento muscolare), sfiorando più volte il gol con Castillejo, Colombo e Hauge. Prima della gara contro il Modena, tutta la squadra si è fatta fotografare con una maglia con la scritta "Forza Ivan", un incoraggiamento per l'amministratore delegato milanista che in settimana ha reso noto il tumore alla gola di cui soffre e per il quale è in cura a New York. Sono poi arrivate le parole dello stesso Gazidis attraverso il canale tematico rossonero: "Sto benissimo, sto lavorando durante il giorno – ha detto -. Sto facendo alcuni esami per iniziare la terapia. Starò bene, e non vedo l'ora di tornare al Milan. Sono rimasto senza parole per tutti i messaggi di affetto ricevuti, soprattutto dai tifosi, dalla Curva Sud che ha fatto una cosa bellissima, dai club e dai piccoli azionisti. Mi dà forza. È come se fossi un giocatore a San Siro, un sentimento così non esiste nel mondo. Non vedo l'ora di vedere i tifosi allo stadio. Sono pronto per questa sfida. Grazie a tutti e forza Milan!". La prossima amichevole del Milan è in programma il 31 luglio a Nizza. (ITALPRESS). bf/ari/red 24-Lug-21 19:37

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, 5.140 nuovi casi e 5 decessi in 24 ore

Articolo successivo

Covid, Musumeci revoca le “zone rosse” in Sicilia

0  0,00