Mondiali2022: Nazionale. Buffon “Non mi candiderò mai con Mancini”

1 minuto di lettura

Il neo portiere del Parma: "Il ct non mi chiamerà ma voglio sognare" ROMA (ITALPRESS) – "Mancini ha fatto una cosa straordinaria. Possiamo solo fargli lodi e complimenti. E io, a 43 anni, anche per rispetto del lavoro del c.t., non sarò mai quello che si candida: 'Oh, ci sono anch'io…'. Mai. Ma il Mondiale mi serve per sognare. Altrimenti per cosa gioco a fare? Per riportare il Parma in A, certo. E dopo? Quasi sicuramente Mancini non mi chiamerà, giustamente, ha i suoi uomini, il suo gruppo. Ma io ho bisogno di sapere che ci sarà un Mondiale in Qatar per continuare a parare e sognare". Così Gianluigi Buffon, ex capitano della Nazionale e della Juventus, appena approdato al Parma. "Donnarumma? Ha fatto un grandissimo Europeo. Per le parate, ma soprattutto per la gestione delle varie situazioni, è stato di una spanna superiore a tutti gli altri portieri – ha aggiunto il portiere dei ducali a 'La Gazzetta dello Sport' – Se a inizio torneo poteva essere ancora considerato una sorpresa, alla fine ha consolidato la sua posizione: oggi è lui il punto di riferimento mondiale". (ITALPRESS). Ora la sfida sarà mc/red 25-Lug-21 09:50

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Ambiente – 25/7/2021

Articolo successivo

Longo Borghini vince bronzo olimpico a Tokyo

0  0,00