Tokyo2020: Tiro a volo. Cainero in lacrime “Ora ho bisogno di casa”

1 minuto di lettura

"Parigi 2024? È presto per parlarne". TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Non è riuscita a trattenere le lacrime Chiara Cainero, veterana del tiro a volo italiano, dopo l'eliminazione nelle qualificazioni dello skeet, disciplina che in carriera le ha regalato un oro olimpico a Pechino 2008 e un argento a Rio 2016. "Ora ho bisogno di andare a casa e stare con la mia famiglia", ha dichiarato al termine della sua gara. "Parigi 2024? È presto per parlarne", ha poi concluso la friulana che nelle cinque sessioni di qualifica ha mancato 11 bersagli. In finale ci sarà comunque la compagna di nazionale e detentrice del titolo a cinque cerchi Diana Bacosi. (ITALPRESS). col/gm/red 26-Lug-21 07:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tokyo2020: Tennis. Fognini batte Gerasimov e va negli ottavi

Articolo successivo

Tokyo2020: Malagò “Medaglie pesantissime, staffetta leggendaria”

0  0,00