Tennis: Wta. Barty ancora regina, top ten invariata, Giorgi 71

3 minuti di lettura

La 29enne di Macerata mantiene la leadership azzurra ma perde 10 posti ROMA (ITALPRESS) – Nessuna variazione nella top ten del ranking femminile pubblicato stamane dalla Wta. In testa c'è sempre Ashleigh Barty, al comando per l'ottantesima settimana consecutiva (l'ottantaquattresima complessiva): l'australiana trionfatrice a Wimbledon, mantiene 2.299 punti di vantaggio sulla giapponese Naomi Osaka, che è rientrata questa settimana per le Olimpiadi di Tokyo, mentre sul terzo gradino del podio c'è sempre la bielorussa Aryna Sabalenka (best ranking eguagliato) con 491 punti di distacco dalla nippo-americana. Stabile al quarto posto la statunitense Sofia Kenin (best ranking eguagliato), così come la canadese Bianca Andreescu, quinta, l'ucraina Elina Svitolina, sesta, la ceca Karolina Pliskova, settima, e la polacca Iga Swiatek, ottava (best ranking eguagliato). In nona posizione c'è la spagnola Garbine Muguruza, tornata dopo lo Slam londinese in top ten dopo tre anni di assenza, mentre a chiudere l'élite mondiale c'è la rumena Simona Halep, decima, ancora ferma per i postumi dello strappo al polpaccio sinistro rimediato a Roma. Camila Giorgi mantiene la leadership azzurra nell'ultima classifica: la 29enne di Macerata perde dieci posizioni e scende al numero 71. Scende di cinque gradini Jasmine Paolini, numero 96, mentre ne guadagna due Martina Trevisan, che rientra di nuovo nelle prime cento (ci era entrata per la prima volta lo scorso ottobre dopo i suoi primi quarti Slam al Roland Garros e ci era rimasta per nove mesi), proprio al numero 100. Perde una posizione Sara Errani, ora sulla poltrona numero 113: ne guadagna tre invece Elisabetta Cocciaretto, alle prese con i postumi dell'infortunio al ginocchio, ora numero 122. Piccolissima battuta d'arrresto per l'azzurra più in forma del momento, Lucia Bronzetti, che fa un passo indietro e si va ad accomodare sulla poltrona numero 175, ad un passo dal best ranking. Scivola indietro invece di quattro posti Giulia Gatto Monticone, ora numero 203, mentre grazie alla finale nel 60mila dollari di Versmold guadagna altre 41 posizioni Federica Di Sarra, la tennista di Fondi che arriva al numero 234 e firma il best ranking a 31 anni. Questa la classifica Wta: 1. Ashleigh Barty (Aus) 9635 (–) 2. Naomi Osaka (Jpn) 7336 (–) 3. Aryna Sabaelenka (Blr) 6845 (–) 4. Sofia Kenin (Usa) 5640 (–) 5. Bianca Andreescu (Can) 5331 (–) 6. Elina Svitolina (Ukr) 5125 (–) 7. Karolina Pliskova (Cze) 4975 (–) 8. Iga Swiatek (Pol) 4685 (–) 9. Garbine Muguruza (Esp) 4165 (–) 10. Simona Halep (Rou) 4115 (–) Così le italiane: 71. Camila Giorgi 1090 (-10) 96. Jasmine Paolini 858 (-5) 100. Martina Trevisan 832 (+2) 113. Sara Errani 750 (-1) 122. Elisabetta Cocciaretto 682 (+3) 175. Lucia Bronzetti 444 (-1) 203. Giulia Gatto-Monticone 368 (-4) 234. Federica Di Sarra 300 (+41) 253. Lucrezia Stefanini 275 (-5) (ITALPRESS). pdm/com 02-Ago-21 12:58

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Strage Bologna, Cartabia “Polvere si sta diradando”

Articolo successivo

Estate 2021 tra COVID e attacchi hacker

0  0,00