Incendi, Aidaa “Oltre 2 mila i cani arsi vivi”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Continua a salire in maniera impressionante il numero dei cani alla catena arsi vivi negli incendi di questi giorni. Sono oramai un migliaio le carcasse ritrovate di cani bruciati vivi, la maggior parte concentrati nelle zone degli incendi in Sardegna, Sicilia ed Abruzzo, ai quali vanno sommandosi i cani morti bruciati vivi negli incendi in corso in queste ore in Calabria ed in altre regioni d'Italia. "I cani morti erano tenuti alla catena o chiusi in recinti che si sono rivelati trappole mortali di fuoco- scrive in una nota l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente AIDAA- a questo numero vanno aggiunti gli altri mille cani randagi morti anche loro tra le fiamme a questi vanno aggiunti anche migliaia di gatti morti anche loro atrocemente tra le fiamme". (ITALPRESS). pc/sat/com 12-Ago-21 16:54

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Firmato decreto per nuova remunerazione delle farmacie

Articolo successivo

Ford recluta robot test driver per PREPARARE AUTO A condizioni difficiLI

0  0,00