Range Rover Velar, scelta si amplia con edizione limitata

4 minuti di lettura

PALERMO (ITALPRESS) – Appena piu' piccola della sorella maggiore Range Rover Sport, la Velar sfoggia notevole eleganza e spiccata personalita'. Un Suv realizzato in alluminio ma con linee semplici e levigate arricchito da numerosi elementi specifici come la parte posteriore affusolata, le maniglie delle porte a filo della carrozzeria (che fuoriescono quando servono), le luci a led, le vistose ruote con il diametro dei cerchi fino a 22 pollici. L'abitacolo e' chic con abbondanza di materiali pregiati, pelle, alluminio o legno in base all'allestimento, bagagliaio ampio ma con accessibilita' leggermente difficoltosa. La Velar e' spinta da propulsori sovralimentati. A benzina ci sono un 2 litri turbo da 250 o 300 cv e un V8 con compressore volumetrico da 551 cv. I diesel dispongono di un 2 litri da 179 cv o di un biturbo da 240 cv, quindi un sei cilindri da 275 o da 300 cv. Va evidenziata l'offerta dell'Edizione Limitata, chiamata Auric Edition (prezzi a partire da 72.400 euro) che abbina speciali elementi di design, inclusi i cerchi in lega da 20" Gloss Sparkle Silver e le esclusive finiture esterne Auric Atlas. I clienti possono da oggi richiedere le tinte SV Bespoke, inclusa la gamma Premium, impeccabilmente rifinite a mano e l'esclusivo servizio Tinta su Campione. Da evidenziare anche il sistema Air Purification Plus di ionizzazione dell'aria con filtro PM 2.5 che regola automaticamente i livelli di C02 per offrire un benessere ottimale a chi sale a bordo grazie anche alla funzione Purify Cycle che consente di programmare un ciclo di pulizia anche prima di aprire le portiere. Da evidenziare anche gli aggiornamenti Wireless sia a livello di Apple CarPlay che di sicurezza e praticita' come l'Adaptiv con Steering Assiste Cruise Control. Riguardo all'efficienza elettrificata sono disponibili i raffinati Ingenium 4 e 6 cilindri diesel MHEV e il 4 cilindri benzina, mentre la versione PHEV P400e garantisce un'autonomia di 52 km in modalita' all eletric con emissioni di C02 a partire da 49 gr/km. Perche' si chiama Auric? Questa edizione limitata prende il nome dal latino Aurum (oro). "Le finiture di questo pregiato Suv in combinazione con la ricca tavolozza di tinte Charente Grey, Santorini Black od Ostuni Pearl White accrescono l'appeal lussuoso e moderno della pluripremiata Velar", hanno evidenziato Amy Fascella, Director, Colour and material di Land Rover e Lidia Dainelli PR di Land Rover Italia. Le tinte esterne della Velar sono tre: Charente Grey, Ostuni Pearl White e Santorini Black. La velar presenta un design riduttivo, enfatizzato pero' da touchscreen integrati con l'infotainment Land Rover allo stato dell'arte: Pivi Pro. Questo sistema intelligente trasforma l'esperienza digitale del modello. Pivi e' progettato per l'impiego piu' semplice e riduce le interazioni necessarie a vantaggio della sicurezza. La posizione di guida e' confortevole anche se manca la regolazione in altezza delle cinture. La plancia ha un aspetto tecnologico con due vistosi display a sfioramento nella consolle. Da quello superiore si regola il sistema multimediale, mentre per scegliere le funzioni del clima e la modalita' di guida del sistema Terrain Response si utilizza quello inferiore. Una Velar sicura nella guida considerando la notevole stazza. Il pregio maggiore e' il comfort con buche e rumori fuori dall'abitacolo. Un piccolo neo riguarda la levetta del freno a mano, sulla sinistra della plancia, poco accessibile. (ITALPRESS). col/ads/red 24-Ago-21 13:07

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ducati, accessori touring per viaggi ancora piu’ piacevoli

Articolo successivo

Figliuolo “Per fine settembre vaccinato l’80% degli over 12”

0  0,00