Per Ds 3 Crossback sistema drive assist di terzo livello

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Arriva su Ds 3 Crossback il sistema Ds drive assist di terzo livello che gestisce autonomamente la guida. Il conducente non puo' comunque mai lasciare il volante, se non per pochi secondi, a seguito dei quali il sistema invita a riprendere la guida e disattiva i sistemi di assistenza, proprio per scongiurare eventuali pericoli dovuti a distrazione di chi si trova a bordo. Il concetto di guida autonoma su Ds 3 Crossback viene declinato in 3 distinti livelli, che hanno il compito di soddisfare differenti gradi di autonomia. Le basi comuni del sistema sono i sensori di parcheggio anteriori, frenata automatica di emergenza (attiva fino a 140 km/h) e sorveglianza dell'angolo morto: questi elementi sono presenti in tutti i tre livelli di Ds drive assist. Il secondo livello aggiunge l'assistenza attiva per il mantenimento dell'auto al centro della carreggiata e il controllo adattivo della velocita' di crociera. Solo il terzo livello conferisce invece autonomia al sistema di sorveglianza dell'angolo morto, in grado di intervenire sul volante in caso di pericolo. Inoltre, si rende disponibile il riconoscimento esteso della segnaletica stradale, ben piu' efficace delle indicazioni inserite nel sistema di navigazione, su cui incidono cambiamenti recenti come la presenza di lavori in corso, con relativa riduzione dei limiti di velocita'. Ds drive assist di terzo livello e' disponibile sia per le versioni con cambio manuale, sia per quelle con cambio automatico, piu' efficaci per la presenza del controllo adattivo della velocita' sotto i 30 km/h e il mantenimento dell'auto al centro della carreggiata. Il listino di 1.550 euro per il terzo livello opzionale di Ds drive assist rivela l'estensione delle tecnologie in uso: sensori, telecamere, Lidar e radar hanno il compito di vigilare sul comportamento della vettura in strada, fornendo in maniera autonoma l'assistenza necessaria. (ITALPRESS). ads/com 26-Ago-21 16:41

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Verona, Di Francesco recupera Faraoni “Inter? Resta fortissima”

Articolo successivo

Covid, grazie ai dati web possibile anticipare l’andamento dei contagi

0  0,00