Mediterraneo da remare #PlasticFree fa tappa nelle Marche a Grottammare

3 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Mediterraneo da remare #PlasticFree, la campagna nazionale itinerante promossa dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo e con l'adesione del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera fa tappa nelle Marche a Grottammare (AP), presso lo Chalet NOA (Lungomare Alcide De Gasperi, 3), giovedì 2 settembre, alle ore 16:00. L'obiettivo dell'iniziativa è quello di promuovere la transizione dai vecchi modelli turistici a un turismo sostenibile e responsabile sui litorali marini, fluviali e lacustri; disincentivando l'uso di imbarcazioni a motore a favore di quelle a remi e a vela e contrastando l'inquinamento da plastiche nei mari, fiumi e laghi, con il focus #PlasticFree. "Non inquinare il mare – afferma il presidente di Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio – è un dovere civico. Cittadini, imprese e associazionismo uniti per la tutela del mare e delle Aree marine protette con la campagna Mediterraneo da remare. Servono impegno nella promozione dei sistemi di mobilità dolce e promuovere azioni per arrestare l'inquinamento da plastiche monouso e altre forme di marine litter". La tappa marchigiana della campagna Mediterraneo da remare, che vede rinnovata la Main partnership con Castalia, è promossa in partnership con: Federazione Italiana Canoa e Kayak, Marnavi e Chalet Noa. Parners tecnici: Lega Navale Italiana – Sezione di Ancona, Lega Navale Italiana – Sezione San Benedetto del Tronto, Kayak Picenum, Circolo Velico "Le Grotte" Grottammare, Adriatic Sea Kayak. Media partner: Agenzia di Stampa Italpress, Opera2030, Adriaeco, SOS Terra Onlus. Dopo i saluti di benvenuto di Enrico Piergallini (Sindaco di Grottammare) e di Adriano Maroni (Amministratore Chalet NOA e imprenditore ecologista), interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde), Rosalba Giugni (Presidente Marevivo), Federico Pedini Amati (Segretario di Stato – Ministro – per il Turismo, Repubblica di San Marino), C.V. Andrea Vitali (Comandante in seconda, Direzione Marittima delle Marche), Amm. I.C. Giovanni Pettorino (Commissario straordinario, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale), Gianluca Carrabs (Amministratore Unico SVIM), Angelo Mattioli (Presidente Circolo Velico "Le Grotte"). Nell'ambito dell'incontro, si terrà una remata simbolica con canoisti e canottieri per promuovere l'uso di canoe e barche a vela e sensibilizzare al contrasto dell'inquinamento da plastica nei mari. La campagna nazionale itinerante Mediterraneo da remare è nata da un'idea del Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, che da Ministro dell'Ambiente cambiò la denominazione del dicastero aggiungendovi la "tutela del Mare" ed è supportata da atleti del canottaggio e della canoa olimpionici e mondiali. Ha l'obiettivo di sensibilizzare la collettività alla tutela del Mare Nostrum e del suo delicato ecosistema e sostenere, al tempo stesso, le strutture turistiche operanti sui litorali marini, lacustri e fluviali che scelgono di mettere a disposizione dei propri clienti canoe e altre imbarcazioni ecologiche, promuovendo così un turismo sostenibile e amico del Mediterraneo. (ITALPRESS). mgg/com 30-Ago-21 10:18

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Messa “Impegno delle Università per studenti bloccati in Afghanistan”

Articolo successivo

Virgilio di bronzo, prima medaglia nell’arco alle Paralimpiadi

0  0,00