Un tour in 8 tappe per salvare api e agricoltori

5 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Salviamo Api e Agricoltori" è il titolo di un'Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) per raccogliere 1 milione di firme in tutta Europa per rendere la nostra agricoltura più sostenibile. Per rilanciare la raccolta delle firme l'Alleanza italiana per l'ICE "Salviamo Api e Agricoltori" organizza un tour in camper in 8 città italiane, partito oggi dal Trentino – Alto Adige, che terminerà il suo viaggio il prossimo 8 settembre a Roma, con una udienza con Papa Francesco. L'obiettivo della raccolta delle firme è chiedere all'Unione Europea norme più severe per l'uso dei pesticidi e l'eliminazione di tutte le sostanze chimiche mortali per le api e gli altri insetti impollinatori, come i neonicotinoidi, il glifosate, altri diserbanti e gli insetticidi. Questa Iniziativa dei Cittadini Europei vuole rafforzare gli obiettivi delle Strategie UE "Farm to Fork" e "Biodiversità 2030" di riduzione dell'uso dei pesticidi e l'eliminazione delle sostanze più pericolose entro il 2030. La Commissione UE ha concesso una proroga al termine della raccolta delle firme, spostato al mese di settembre, ma serve una grande mobilitazione per raggiungere il traguardo di 1 milione di firme certificate con i dati di un documento di riconoscimento personale ufficiale (carta d'identità o Passaporto). Gli obiettivi principali dell'ICE sono eliminare gradualmente i pesticidi sintetici (riduzione dell'80% entro il 2030 e Unione Europea libera di pesticidi entro il 2035); promuovere misure per tutelare ed aumentare la biodiversità; sostegno agli agricoltori per la graduale transizione ecologica dell'agricoltura e la promozione della ricerca scientifica in questo campo. Il tour del camper delle api sarà condotto da Annemarie Gluderer, rappresentante dell'alleanza italiana, un'agricoltrice biologica della Val Venosta che conosce molto bene i problemi della pericolosa convivenza con i pesticidi, per la sua personale dolorosa esperienza. Come madre e nonna è consapevole che la sua generazione e quelle che l'hanno preceduta hanno causato enormi danni all'ambiente i cui costi saranno pagati dalle future generazioni. Per Annemarie Gluderer è una priorità assoluta la promozione di una autentica transizione ecologica della nostra agricoltura per rimediare il prima possibile ai danni che i pesticidi causano alla natura e alla nostra salute, affinché i suoi nipoti e pronipoti possano ancora vivere bene sul nostro pianeta. L'iniziativa riceverà alla fine del tour la benedizione di Papa Francesco, che l'8 settembre concederà un'udienza ai rappresentanti dell'alleanza italiana dell'ICE per promuovere la causa di una agricoltura pulita, equa e giusta. Come ha ribadito lo stesso Papa Francesco nella sua enciclica "Laudato Si", "tutte le creature sono interconnesse tra loro, e quindi ad ognuna dev'essere riconosciuto il proprio valore con affetto e ammirazione, e tutti noi esseri creati abbiamo bisogno gli uni degli altri". I sostenitori dell'ICE "Salviamo Api e Agricoltori" sono sicuri che questa benedizione papale rafforzerà la petizione per la tutela delle api e degli altri insetti impollinatori, simbolo di una vera agricoltura sostenibile, e darà la necessaria spinta finale alla raccolta delle firme da portare alla Commissione Europea. Le due Strategie europee, presentate dalla Commissione UE in occasione dell'edizione 2020 della Giornata Mondiale delle Api, sono oggi sotto attacco da parte delle potenti lobby delle industrie dell'agrochimica che vorrebbero continuare a vendere indisturbate i loro veleni. A livello europeo è stata avviata la revisione della Direttiva UE sui pesticidi, la 2009/128/CE, che ha imposto agli Stati membri l'obbligo di adottare Piani d'Azione Nazionali (PAN) per definire gli obiettivi quantitativi, gli obiettivi generali, le misure e i tempi per la riduzione dei rischi e dell'impatto dell'utilizzo dei pesticidi sulla salute umana e sull'ambiente. In Italia il PAN è ormai scaduto dal febbraio 2019. Queste le tappe del tour del camper dell'ICE "Salviamo Api e Agricoltori": Goldrain 30 agosto; Bolzano 30 agosto; Verona 31 agosto; Conegliano 1 settembre; Bologna 2 settembre; Firenze 3 settembre; Arezzo 4 settembre; Roma 6-7-8 settembre. (ITALPRESS). sat/com 30-Ago-21 17:51

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pac, maggiori anticipi sui pagamenti

Articolo successivo

Ciclismo: Gp de Plouay Trophee Ceratizit. Acuto della Longo Borghini

0  0,00