Calcio: Ghirelli “Ok iniziative per tifosi in sicurezza negli stadi”

2 minuti di lettura

Il presidente della Lega Pro "Dobbiamo tornare a far innamorare gente" FIRENZE (ITALPRESS) – Dopo un anno e mezzo di partite disputate senza pubblico o quasi, anche in Lega Pro c'è stato il ritorno degli spettatori sugli spalti. Trenta stadi di Serie C hanno riaperto al 50 per cento della loro capienza e sono stati riempiti per oltre il 30 per cento. A Palermo e a Reggio Emilia erano in oltre quattromila. Buono l'afflusso di pubblico anche a Taranto, Avellino, Catanzaro e Pescara, con oltre tremila presenze. Da segnalare come la Reggiana, mettendo in atto iniziative promozionali rivolte ai suoi tifosi Under 14, Over 65 e Under 6, abbia ottenuto un eccellente risultato, con il maggior numero di spettatori paganti. Un altro dato emerge da un confronto tra le otto partite giocate nella prima giornata 2021/22 e le stesse gare giocate nel 2019/20 prima della pandemia: ci sono 4.724 spettatori in meno in termini di valore assoluto. "Siamo all'inizio del ritorno alla normalità ma non sarà facile riportare i tifosi allo stadio, almeno come prima: lo stadio è un rito e in questo anno e mezzo le consuetudini sono cambiate. I gruppi di amici hanno trovato un nuovo modo di stare insieme", dice il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli. "A questo dato vanno aggiunti la paura, che c'è, e anche i risultati della propria squadra. Tutti insieme dobbiamo tornare a far innamorare i tifosi e iniziative come quella della Reggiana sono da prendere a esempio". (ITALPRESS). pdm/red 31-Ago-21 16:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Oroscopo di Branko: da Scorpione a Pesci tutte le novità di SETTEMBRE

Articolo successivo

Pil, nel secondo trimestre +2,7%

0  0,00