TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL: ecco il poster della 21° edizione realizzato da KANEDA

4 minuti di lettura

Il più importante evento italiano dedicato alla fantascienza svela l’immagine della 21° edizione che si svolgerà in formato ibrido, con modalità di partecipazione online e dal vivo a Trieste

Trieste Science+Fiction Festival, il più importante evento italiano dedicato ai mondi della fantascienza e delle meraviglie del possibile in programma dal 27 ottobre al 3 novembre 2021 nel capoluogo giuliano, svela il poster dell’edizione 2021: un disegno originale realizzato dal talento dell’illustrazione italiana Alessandro Pautasso, in arte Kaneda, che vanta importanti riconoscimenti e collaborazioni tra cui il New York Times, Disney, NBA, Warner Bros, Sony, Universal e Greenpeace.

L’immagine vuole rappresentare l’ingresso nel mondo del cinema di fantascienza con i viaggi nello spazio e le fantastiche incognite del futuro: uno sguardo colorato pieno di stupore che invita all’immaginazione e alla meraviglia. “Con quest’opera, ho desiderato interpretare la fantascienza attraverso l’immaginario sci-fi classico visto con gli occhi di un bambino” – spiega Kaneda – “Ecco dunque le astronavi, i viaggi spaziali e l’incontro con l’ignoto.”

Alessandro Kaneda Pautasso è un illustratore torinese con uno stile fortemente caratterizzato da energici colori al neon e da forme geometriche astratte. Nato nel 1982, dopo essersi innamorato di un libro di illustrazioni dei Beatles di Alan Aldridge, ha iniziato a disegnare quasi ogni giorno. Attratto dalle arti visive, decide di intraprendere una carriera nel campo della grafica pubblicitaria e dell’illustrazione e contemporaneamente si concentra sull’arte digitale. I lavori di Kaneda sono stati presentati su prestigiosi giornali e riviste internazionali come il New York Times, il Washington Post, il Los Angeles Times, il Seattle Times e Wired UK; ha curato illustrazioni per Adobe, NBA TV, Juventus FC, Adidas China, Sunglass Hut, Warner Bros Italy, Remy Martin, Futurebrand Paris, Lowe China, Sony Music Italy, Universal Records, Greenpeace; key-arts, copertine di cd e libri, tra cui Disney Books e la cover dell’album di Mika “Songbook vol. 1.”.

TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL IN VERSIONE SMART

La 21° edizione del TS+FF è progettata per svolgersi con formula ibrida, in presenza a Trieste e on-line, con il ritorno del pubblico in presenza nelle sedi tradizionali del festival ma aperto anche alla partecipazione su web, dopo l’esperienza virtuale dell’anno scorso su MYmovies che ha portato a un sensibile allargamento del pubblico su scala nazionale.

“Un festival per il 21esimo secolo, disegnato secondo un modello “smart”,  – ha dichiarato Daniele Terzoli, presidente de La Cappella Underground – immaginato in funzione della nuova quotidianità e del mondo digitale, costruito su un’idea di sostenibilità e pensato per andare incontro alle esigenze di tutti gli spettatori.”

Il Trieste Science+Fiction Festival, con la conferma della partnership con MYmovies, si svolgerà infatti anche quest’anno in un’edizione ibrida, con modalità di partecipazione online e dal vivo in quattro diverse sale: la sala del Politeama Rossetti (con una platea da 960 posti), il  Teatro Miela e il Cinema Ariston di Trieste, e la sala virtuale di MYmovies, sito leader in Italia nell’informazione cinematografica.

ISCRIZIONI AL TS+FF2021 APERTE FINO AL 31 AGOSTO

Le selezioni per i film e le opere candidate alle sezioni in concorso sono ancora aperte e si chiuderanno in data 31 agosto 2021. Il regolamento e le modalità di iscrizione per l’edizione 2021 sono pubblicati sul sito del festival www.sciencefictionfestival.org, ed è possibile iscrivere la propria opera tramite la piattaforma FilmFreeWay disponibile a questo link: https://filmfreeway.com/TriesteScienceFictionFestival.

Ecco di seguito lo strepitoso poster dell edizione 2021!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Venezia, Leone d’oro carriera a Benigni “Mattarella rimanga presidente”

Articolo successivo

Venezia 78: AMERICAN NIGHT in anteprima mondiale al Campari Boat-In Cinema 

0  0,00